Abilitare la modalità sviluppatore sul Chromebook.

Avete un Chromebook? Se vi siete, in un certo senso, scocciati di avere sempre il solito Chrome che viene aggiornato di tanto in tanto e volete piuttosto installarvi Linux, in versione Crouton, o comunque modificarlo come vi pare e ci piace, è possibile ottenere i permessi di Root per fare tutto ciò?

Una volta i Chromebook avevano un pulsante adatto a tale scopo che denominava la modalità “sviluppatore” con il quale possiamo allegramente modificare tutto il sistema operativo e smanettare come vogliamo per i file interni. Il problema è che questo pulsante non esiste più nei Chromebook d’oggi visti i numerosi problemi che gli utenti si ponevano (distruzione del sistema operativo, installazioni errate) e l’allontanamento progressivo di Google dall’essere veramente modificabile al 100%. Per fortuna però una procedura c’è sempre.

Un paio di note prima d’iniziare:

  • Tutti i vostri dati verranno eliminati. Fa parte del processo ed abilitare la modalità sviluppatore ripulisce completamente il vostro Chromebook. Salvate i vostri dati!
  • La garanzia è andata dopo questa procedura! Google non vi darà nessun supporto.

Prima di tutto dobbiamo andare in Recovery. Per farlo, accendiamo il Chromebook tenendo premuti i tasti ESC e il tasto Ricarica (dove di solito si trova F3 in una tastiera normale) e premendo quindi il tasto di accensione. Se fatto correttamente, vedrete un messaggio che dice che Chrome è mancante o danneggiato. Niente paura! E’ fatto apposta per spaventarvi, spegnere ed abbandonare tutto.

Premete CTRL+D e vi apparirà un messaggio che chiede se disabilitare la verifica OS. A quel punto premete invio, verrà disabilitata la verifica ed abilitata la modalità sviluppatore. Ripremete Invio e il tutto si riavvierà, pulito, lindo e pronto per le modifiche. Al riavvio è probabile che vi verrà visualizzato un messaggio, seguito da alcuni suoni, che la verifica è disabilitata. Premete di nuovo CTRL+D  e il primo avvio andrà in pieno successo. Aspettate un 10-15 minuti mentre il tutto viene installato e…voilà!

crea il tuo sito

Che ne pensi?