AirPnP, guida alle toilettes private di tutto il mondo

reu_rtr3aqdh_cropped_1325595

Ultimamente  capita di trovare delle applicazioni che sono in grado di svolgere operazioni davvero insolite, in alcuni casi si tratta di titoli davvero molto curiosi, che certamente non hanno un gran contenuto, ma possono risultare estremamente simpatiche.

Ad esempio, tra le tante app curiose di cui si parla negli ultimi giorni, AirPnP è una di quelle che continua a far parlare maggiormente di sé. Infatti, questo titolo ha la particolare capacità di suggerire agli utenti il luogo esatto in cui si trovano i bagni più vicini: funzione da utilizzare solo nel momento in cui si ha una necessità pressante di fare la pipì.

La realizzazione di questa nuova applicazione AirPnP è nata da un’idea del tutto strampalata : la classica lampadina si è accesa nella testa di due giovani americani, provenienti da New Orleans.

In poche parole, l’app AirPnP viene in aiuto a tutti quegli utenti che hanno un bisogno impellente di fare la pipì, ma non hanno la minima idea di dove si trovi il bagno più vicino: ecco che questo titolo rappresenta una sorta di guida mondiale alle toilettes, anche grazie ai suggerimenti degli utenti.

In questo modo, non si dovrà più trattenere la pipi in vacanza per ore e ore, solamente perché non si conosce il luogo in cui ci si trova: tutto grazie a Max Gaudin e Travis Laurendin, che hanno affrontato il problema in prima persona durante i festeggiamenti per il Martedì Grasso in Louisiana. Niente pipì dietro gli alberi, punita con il carcere in quello stato: ecco il motivo per cui creare un’app che possa suggerire la prima toilettes utile per espletare i propri bisogni.

Quindi, l’idea che sta alla base dell’app AirPnP è quella di creare un giro di persone che mettano a disposizione i propri bagni: quindi, sono gli utenti stessi a pubblicare immagini relative ai propri ambienti e tutto il percorso necessario per arrivarci.

Ovviamente, il numero di toilettes per il momento è ridotto (circa 120 nell’intero Vecchio Continente),  ma la diffusione dell’app è condizione fondamentale per poter aumentare tali cifre.

Ecco il link per scaricare l’app.

 

Add Comment