Alternative a WhatsApp Web

whatsapp-web

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea più scaricata dagli Store, dopo essere stata acquisita nel 2014 dal gruppo Facebook Inc. è stata integrata con varie funzionalità in più, tra le quali WhatsApp Web usufruibile attraverso i browser Firefox, Chrome, Opera, Safari, fino al più recente Microsoft Edge, l’app per Desktop non è però compatibile con Internet Explorer.

Come funziona WhatsApp Web

WhatsApp Web nel complesso non è affatto difficile da usare, a patto che vengano soddisfatti dei requisiti fondamentali. Innanzitutto il proprio smartphone deve essere compatibile con l’app la quale al momento riconosce gli iPhone con Sistema Operativo iOS 8.1 e superiori, tutti gli smartphone Android, BlackBerry e BlackBerry 10 ed i Nokia da S60 e S40 EVO. Va inoltre specificato che WhatsApp Web funziona come una sorta di specchio dell’app mobile, pertanto se il telefono è spento l’utility desktop non sarà attiva. Per lo stesso principio non è necessario creare una nuova utenza, né pagare costi aggiuntivi.

Fatte le dovute premesse, vediamo ora come funziona nello specifico WhatsApp Web. Dal proprio browser bisogna collegarsi all’indirizzo web.whatsapp.com, verrà aperta una pagina nella quale è presente in primo piano un codice QR e le indicazioni da seguire in base al proprio modello di smartphone. Successivamente aprire WhatsApp installato nel cellulare, per i modelli iPhone il percorso sarà: Impostazioni – WhatsApp Web, mentre per gli altri modelli andrà pigiata l’icona a forma di tre puntini e selezionata sempre la voce WhatsApp Web, dopodiché cliccare OK, ho capito. A questo punto bisogna inquadrare con il telefono il codice QR ed in pochi secondi verrà effettuata l’associazione, ora è possibile utilizzare WhatsApp Web allo stesso modo in cui si utilizza l’applicazione mobile.

WhatsApp Web per Tablet

WhatsApp Web è fruibile anche per coloro i quali utilizzano i Tablet, basta solamente attivare la modalità desktop. Tale modalità è presente in tutti i menu delle impostazioni dei browser, ad esempio in Chrome tramite l’icona a forma di tre puntini è possibile selezionare la voce Richiedi sito Desktop, la stessa cosa vale per Safari con l’icona a forma di freccia verso l’alto, dopodiché bisogna attendere che il codice QR venga caricato nella pagina ed inquadrato con lo smartphone. Per evitare di dover compiere tutti questi passaggi ogni volta che si utilizza WhatsApp Web, si può aggiungere il collegamento rapido sulla Homepage del Tablet, cliccando semplicemente sull’icona di servizio oppure attraverso il menu impostazioni del browser (premere tre puntini per Chrome, o la freccia verso l’alto per Safari) Aggiungi a Home, l’icona avrà l’aspetto di tutte le altre applicazioni installate ma leggermente differente rispetto alla classica di WhatsApp Messenger.

Alternativa a WhatsApp Web

Per i Sistemi Operativi OS X, Windows e Linux è disponibile un client alternativo e non ufficiale, Whatsie con il quale è possibile chattare da PC senza l’intermediazione del browser. Il client va ad aggiungere diverse funzionalità in più rispetto all’applicazione desktop originale. Innanzitutto è possibile migliorare l’interfaccia grafica modificando il tema di default, con uno a piacimento tra i sette disponibili, le notifiche possono essere ricevute direttamente sul computer, dal quale è possibile inoltre effettuare l’aggiornamento diretto. Con Whatsie sono ovviamente disponibili tutte le funzioni di WhatsApp Web: inviare foto e video, creare chat di gruppo, condividere la propria posizione geografica, correzione automatica del messaggio e la possibilità di avviare l’applicazione con l’avvio del Sistema Operativo. Il suo funzionamento è sostanzialmente uguale a quello di WhatsApp Web, bisogna scaricare Whatsie dalla pagina ufficiale, a programma avviato andrà scansionato con il proprio smartphone il QR Code, entro pochi secondi apparirà la schermata con tutte le conversazioni attive oltre alle funzionalità in più appena elencate.

Add Comment