Android è il re del marcato smartphone

Android è il re del marcato smartphone

Durante il terzo trimestre 2013 il mercato globale degli smartphone a quanto pare ha avuto un solo protagonista indiscusso: Android.

Stando infatti ai più recenti dati forniti da IDC il sistema operativo del gran colosso delle ricerche in rete è risultato presente nell’81% dei dispositivi spediti durante il periodo in questione, una percentuale questa che sino a questo momento non era mai stata raggiunta.

Trattasi di leadership nel senso più assoluto del termine considerando che iOS ha raggiunto il 12,9%, Windows Phone il 3% e BlackBerry l’1,7%.

Sulla base di tali nuovi dati IDC ha inoltre stimato che il totale degli smartphone Android distribuiti nel terzo trimestre del 2013 ha raggiunto le 211,6 milioni di unità.

Il merito del grande salto in avanti rispetto ai dati precedentemente registrati è da attribuire in buona parte a Samsung a cui, appunto, si devono il 39,9% di tutti i terminali Android che sono stati spediti.

Questa, però, non è solo la prima volta in cui Android raggiunge lo storico traguardo dell’80% del mercato ma anche quella in cui Windows Phone raggiunge un’importante milestone. Il sistema operativo mobile della redmondiana è infatti cresciuto di uno straordinario 156% su base annua. I volumi di vendita sono partiti su una piccola base lo scorso anno e la quota complessiva risulta ancora abbastanza contenuta ma gli sforzi compiuti da Microsoft e il supporto che Nokia sta offrendo con la gamma Lumia hanno contribuito a far crescere Windows Phone.

In riferimento ad Android e Windows Phone Ramon Llamas di IDC ha sottolineato che “entrambe le piattaforme hanno una selezione di device disponibili a prezzi abbastanza bassi da essere accessibili al mercato di massa, ed è proprio il mercato di massa a guidare oggi l’intero mercato in avanti“.

Per quanto riguarda la situazione iPhone, nonostante i nuovi modelli 5S e 5C da poco lanciati abbiano fatto registrare vendite record, il sistema operativo iOS continua a diminuire la propria quota di mercato.

BlackBerry, invece, ha registrato il maggior calo su base annua tra le principali piattaforme mobile.

Add Comment