Annunciati BitTorrent Sync 2.0, una versione Pro e altri due prodotti

BitTorrent Sync 2.0

Mentre i servizi cloud come Dropbox, Google Drive o OneDrive sono immensamente popolari, c’è anche un mercato per gli utenti e le aziende che non vogliono che i loro dati siano memorizzati su server di terze parti.

BitTorrent Sync, lanciato originariamente nel 2013, è uno degli strumenti che offre la sincronizzazione di file senza server. Questo è solo uno dei vantaggi della tecnologia. Non è ad esempio necessario registrare nessun account e lo spazio di archiviazione è limitato solo dalla capacità di archiviazione locale e non a un certo piano di abbonamento che si sottoscrive.

La versione BitTorrent Sync 2.0 è stata annunciata da BitTorrent Inc. e con essa tre nuovi prodotti. La società metterà a disposizione una versione Pro di BitTorrent Sync 2.0 già dall’inizio del 2015 che offrirà tutte le caratteristiche dell’edizione gratuita ma avrà altre funzionalità aggiuntive.

Quattro differenze fondamentali sono state citate:

  1. Gli utenti Pro otterranno un controllo migliore sulla proprietà e le autorizzazioni per le cartelle. In tal modo, saranno fornite opzioni per impostare autorizzazioni individuali per i peer, qualcosa che non è attualmente possibile.
  2. Ci si sposterà da una prospettiva basata sui dispositivi ad una utente-centrica. Non è ancora chiaro cosa questo comporterà poiché BitTorrent Sync non utilizza account di alcun tipo.
  3. Vi sarà un’opzione per sincronizzare tutti i file oppure solo quelli selezionati. Sebbene saranno visualizzati tutti i file, verranno evidenziati i file che non sono sul dispositivo locale. Questo può essere utile per trasferire e memorizzare solo i file necessari e non quelli superflui. Quindi, il contenuto di una grande cartella condivisa potrà essere sfogliato indipendentemente dalle sue dimensioni e le possibilità di archiviazione locale.
  4. Supporto Premium.

BitTorrent Sync Pro sarà disponibile al prezzo di 39.99$ all’anno per ogni utente. Questo comporterà che gli utenti potranno sincronizzare i file tra tutti i loro dispositivi utilizzando il software.

La società ha inoltre annunciato due ulteriori prodotti basati sulla tecnologia Sync.

File Replication è stato progettato per le imprese e i grandi ambienti IT. L’idea principale dietro il prodotto è quella di dare agli amministratori uno strumento semplice per distribuire, gestire, monitorare e scalare le operazioni di sincronizzazione.

Una versione Sync mobile-to-mobile sarà disponibile come app indipendente per Android, iOS e Windows Phone. Permetterà agli utenti di telefonia mobile di spostare i file di qualsiasi dimensione tra dispositivi mobili, indipendentemente dal sistema operativo che hanno in esecuzione.

La società prevede di lanciare Sync 2.0 Free Edition e Sync 2.0 Pro all’inizio del 2015. Il software File Replication e l’applicazione mobile saranno resi disponibili in seguito con nessuna data di release menzionata, ancora.

Gli utenti interessati possono iscriversi a una mailing list sul sito per ricevere notifiche quando avverrà l’effettivo lancio dei prodotti.

E BitTorrent Sync 2.0 Free Edition? Niente di importante è stato ancora annunciato per quella versione, ma di sicuro riceverà miglioramenti delle prestazioni, correzioni di bug e perfezionamenti per la condivisione e la sincronizzazione delle cartelle.

Add Comment