Appellancy sblocca il dispositivo tramite il riconoscimento facciale

Appellancy tweak

Appellancy, il tweak jailbreak per sblocca il dispositivo tramite il riconoscimento facciale è ora disponibile per il download sulla repo di BigBoss su Cydia. Il tweak, che è di gran lunga il migliore in circolazione con queste peculiari caratteristiche, funziona adesso molto bene e sono stati risolti alcuni problemi riscontrate nelle precedenti versioni beta.

Dopo l’installazione di Appellancy, vi sarà una nuova icona nella schermata Home. Questa icona viene utilizzata per scattare le immagini che consentono di identificare ogni utente. Più utenti possono configurare il tweak affinchè funzioni con la loro faccia, così che più di una persona possa sbloccare il dispositivo utilizzando il riconoscimento facciale.

Dopo l’installazione, Appellancy chiederà il codice di accesso da memorizzare che verrà utilizzato per sbloccare il dispositivo quando l’immagine viene verificata.

Configurare tutto è molto semplice: basta aprire l’app, toccare il segno più nell’angolo superiore destro, immettere un nome per l’utente e iniziare a scattare la foto. L’app chiede di scattare foto con angolazioni multiple in più condizioni di illuminazione.

Quante più foto saranno scattate, quanto migliore sarà la capacità di Appellancy di riconoscere la struttura facciale dell’utente e, in teoria, più sicuro sarà il tweak. Lo sviluppatore sottolinea che un numero elevato di immagini farà aumentare il tempo necessario ad Appellancy per sbloccare il dispositivo, ma le differenze sono minime.

Dopo aver scattato le foto necessarie, dirigersi alla schermata di blocco e basterà guardare lo schermo affinchè Appellancy possa riconoscere il volto dell’utente autorizzato e sbloccare il dispositivo in breve tempo. Se si utilizza un gesto swipe per inserire il codice di blocco, si vedrà un’immagine live utilizzando la fotocamera frontale del dispositivo, che dovrebbe aiutare in quei casi in cui si possano verificare problemi con il riconoscimento. La maggior parte del tempo, però, Appellancy saprà svolgere il proprio compito molto bene e sbloccare il dispositivo ancora prima di ottenere la possibilità di visualizzare le foto dal vivo; è molto veloce.

Appellancy dispone di parecchie opzioni nell’app Impostazioni per configurare ulteriormente l’esperienza. C’è un kill-switch per disattivare rapidamente il tweak, un’opzione per avviare il riconoscimento solo dopo aver inserito il codice di accesso e varie altre opzioni da personalizzare ulteriormente. C’è anche un’opzione per utilizzare tweak jailbreak GuestMode in caso di fallimento, così che gli utenti respinti possano ancora utilizzare l’iPhone con alcune restrizione.

Lo sviluppatore Elijah Frederickson ha anche creato un’API per integrare la tecnologia di riconoscimento facciale in altre release di jailbreak. Naturalmente, a causa della natura di questo tweak, la durata della batteria è pesantemente inficiata, ma questo è prevedibile. Fredricksen ha fatto del suo meglio per migliorare questo aspetto però, quindi lo spreco di batteria non è così estremo come si potrebbe pensare.

Nel complesso, c’è da rimanere abbastanza impressionati di Appellancy. Ovviamente, tweak come questo sono intrinsecamente meno sicuri di un’impronta digitale Touch ID, o forse anche di un codice a 4 cifre. Nonostante tutto però, è una fantastica implementazione tecnologica da sfoggiare con gli amici, e se si è proprietari di un dispositivo senza Touch ID, un’ottima alternativa al codice di accesso.

Appellancy si può acquistare per 1,99$ sulla repository BigBoss su Cydia. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Add Comment