Apple, arriva un nuovo virus che colpisce iPhone e Mac

Apple675

L’ennesimo attacco informatico ad Apple non è certamente tardato ad arrivare: in seguito al problema che si è verificato su iCloud, ecco che diversi hacker cinesi sono stati in grado di realizzare un virus che hal la pericolosa capacità di penetrare all’interno di dispositivi come Mac e iPhone.

Il colosso di Palo Alto, quindi, ha scovato il malware denominato “WireLurker”, che è stato appunto sviluppato con l’intento di introdursi all’interno dei pc Apple, con la possibilità di estendere il contagio anche ai dispositivi mobili, come iPhone e iPad, nel caso in cui vengano collegati al pc mediante l’usuale cavo usb.

Secondo un manipolo di esperti, pare proprio che tale virus provenga da diverse app che sono state mese a disposizione sull’App Store, realizzate per mano di hacker di Pechino e avrebbe iniziato a diffondersi in massa, ovviamente, in particolar modo tra gli utenti cinesi.

In base alle indiscrezioni trapelate nel corso delle ultime ore, si parla di circa 400 applicazioni, che sono state scaricate più di 350 mila volte.

Per il momento, la società di sicurezza informatica che si occupa del problema non ha voluto rilasciare ulteriori dichiarazioni in merito al possibile obiettivo di questo attacco hacker. Infatti, il malware in questione avrebbe già rubato un gran numero di dati ed informazioni da iPhone e iPad. In special modo, questo attacco sarebbe riuscito a far breccia tra migliaia e migliaia di dati personali, come rubriche telefoniche e messaggi, ma sembra addirittura che sia arrivato all’ID Apple che permette di accedere ad ogni sorta di dato contenuto nello smartphone, su iCloud o sul pc.

Add Comment