Apple, brevettato il sollevamento pesi per iWatch

Apple, brevettato il sollevamento pesi per iWatch

Anche se da parte di Apple per il momento non è giunta ancora alcuna conferma circa l’iWatch è notizia dell’ultim’ora, o quasi, quella che l’azienda di Cupertino ha ottenuto l’approvazione di un brevetto all’US Patent & Trademark Office che apre nuovamente la strada alle indiscrezioni sul chiacchierassimo smartwatch e sulle sue feature.

A quanto pare, infatti, Apple avrebbe registrato un apposito sensore che se collegato ad un dispositivo da polso potrebbe aiutare gli sportivi nel sollevato pesi.

Nel brevetto, presentato per la prima volta nel 2006 e recentemente aggiornato, viene infatti riportato che sulla base per il sollevamento pesi è collegato un sensore in grado di conteggiare le ripetizioni, il peso e altri dati circa il workout in corso. Queste informazioni sarebbero poi trasferite in modalità wireless a un ricevitore, ad esempio l’iWatch.

Il trasmettitore sarebbe dotato di accelerometro, pocessore dedicato, schermo e sensori biometrici.

Le possibilità che Apple lanci sul mercato un device apposito per il monitoraggio del sollevamento pesi sono tuttavia abbastanza remote ma la cosa non è comunque da escludere a priori.

Il brevetto risulta in ogni caso particolarmente indicativo riguardo l’orientamento scelto da Apple per la biometria. Già iOS 8, con la sua applicazione Health e l’HealthKit, può sfruttare accessori di altri produttori per registrare le attività fisiche dell’utente, le condizioni di salute e altre informazioni biometriche. iWatch è molto probabile che si orienti sulla stessa strada e che quindi oltre ai sensori che saranno integrati nel dispositivo l’orologio intelligente potrà comunicare con una miriade di dispositivi particolarmente utili per lo sport.

 

Add Comment