Apps sicure per Android. Come riconoscerle.

Il nostro cellulare munito d’Android può fare veramente parecchie cose, ma essendo naturalmente molto più libero come sistema lo si rende davvero vulnerabile ad applicazioni che possono danneggiare il nostro smartphone o, peggio, farci spendere un sacco di soldi. Quali sono i punti da tenere in osservazione per capire se un programma è rischioso o meno?

 

Non viene dal play store…è vero, comunque, anche dal Play Store qualche programma può essere malevolo. Ma con tutto quello che è accaduto, i controlli si sono fatti più stretti. Nonostante tutto, è possibile installare Apps da siti esterni con i file Apk, ma comportano un rischio maggiore di quello di scaricare i propri programmi da un Market. Quelli ufficiali sono i più protetti, ma se ciò non basta…

Controllate i permessi…quando installate un programma quel che vi ritroverete davanti è una lista di funzioni al quale il programma avrà accesso per svolgere le sue funzioni. Molte volte queste funzioni sembrano normali, ma ci sono alcuni programmi che tendono a chiedere permessi eccessivi che rischiamo di non vedere nella lista. Cose come l’utilizzo delle funzioni SMS o il permesso di modificare e controllare i nostri dati. Questi sono cattivi segni soprattutto se il programma non c’entra nulla con queste funzioni!

Controllate recensioni, voti e numeri di download…tornando di nuovo al discorso del Marketplace, è possibile controllare la reputazione del programma che vogliamo scaricare. Brutti segni come voti bassi e recensioni che avvisano la presenza di Malware sono le prime cose al quale dobbiamo dare un’occhiata. Se il programma è stato scaricato sotto le 50 volte ed è presente da un bel po’, può anche mettere su qualche dubbio.

Per ogni altra cosa possiamo scaricare Malwarebytes per Android o qualche antivirus, ma ricordate che i Malware per Android danneggiano immediatamente il sistema così come gli diamo il permesso. La prevenzione prima di tutto!

Add Comment