Arkimed, la rivoluzione hi-tech delle visite mediche

dscuk888987000_75313611_examination_getty

Avete presente le visite mediche tradizionali? Bene, ben presto grazie alla tecnologia potrebbero essere completamente rivoluzionate, per merito di un programma che offre la possibilità di informatizzare le sedute e gli interventi chirurgici.

Il software in questione prende il nome di Arkimed ed è stato realizzato grazie alle conoscenze del professor Franco Battaglia, docente dell’Università di Catania.

Grazie ad Arkimed, quindi, due medici che si trovano ad una considerevole distanza tra loro hanno comunque la possibilità di effettuare un lavoro di gruppo oppure di portare a termine degli esami ben determinati, come ad esempio delle TAC, semplicemente con una gestione a distanza della macchina, mediante una videoconferenza.

Arkimed è un’applicazione che va a sfruttare la tecnologia medica con l’utilizzo di dispositivi mobili, come ad esempio smartphone e tablet. Ovviamente sono numerosi i vantaggi che vengono apportati dall’app: prima di tutto in ambito economico e psicologico per i pazienti, visto che potranno essere tenuti sotto controllo anche a distanza, senza dover effettuare dei viaggi per niente.

La vera e propria peculiarità dell’app Arkimed è senz’altro quella di avere una raccolta totalmente centralizzata dei dati dei pazienti, garantendo un quadro clinico estremamente intuitivo ed immediato, utilizzando un portale per il trasferimento dei dati, ovvero Arkimed Web, che garantisce l’iscrizione a qualsiasi medico.

Quindi, l’app Arkimed si può sfruttare per le varie analisi, tra cui anamnesi, esami come tonometria, esame obiettivo, refrazione oculare, prescrizione della terapia e di ulteriori esami.

Arkimed, quindi, si può considerare come un vero e proprio progetto di informatizzazione in ambito medico e il suo sviluppo è durato per oltre vent’anni prima di poter garantire una soluzione stabile e completa.

Add Comment