Attivare l’opzione per i video a 1080p su YouTube per Android

YouTube 1080p Android

Un trucco relativamente facile permette di costringere l’app di YouTube su Android ad abilitare l’opzione di visualizzazione dei video a 1080p.

A giugno, la versione 5.7 di YouTube ha introdotto la possibilità di selezionare la qualità dei video in streaming, da quella per il risparmio dei dati a 144p, fino a 720p. Tuttavia, da allora alcuni utenti hanno segnalato di aver scoperto altre due opzioni, 480p e 1080p. Sembra che Google stia permettendo la disponibilità della modalità a 1080p utente per utente, indipendentemente dalla configurazione del dispositivo.

Se si è dei puristi con un buon dispositivo Full HD, lo streaming a 1080p potrebbe essere una caratteristica desiderabile. In tal caso, una modifica relativamente semplice del file build.prop sul dispositivo può contribuire a innescare la disponibilità della funzionalità.

Come scoperto dal redditor twizzlebizzle21, il trucco è cambiare la versione di Android (ro.build.version.release) nel file build.prop in “Android 4.4.2“. Naturalmente, è necessario l’accesso di root ed è consigliabile creare una copia di backup del file prima di modificarlo. Inoltre, quando si aggiornerà il dispositivo in futuro, è consigliabile ripristinare la configurazione originale.

Per accedere a questo file, sarà necessario un file manager (consigliamo di usare l’app gratuita ES File Explorer). Una volta scaricato e installato, aprire l’applicazione e premere Menu, quindi toccare “Impostazioni“. Questo porterà all’app Impostazioni Menu e quindi bisognerà scorrere in basso fino a Impostazioni Root. Selezionare Root Explorer e Mount File System.

Una volta fatto ciò, tornare indietro alla parte principale dell’app che mostra tutte le cartelle. In quella pagina, in alto a destra, vi è una piccola icona a forma di finestra, toccando la quale saranno mostrate una serie di icone. Tra queste, un’icona con una stella chiamata Preferiti visualizzerà le directory sul proprio dispositivo, come memoria interna, scheda SD, ecc. Toccare l’icona che mostra il dispositivo e navigare sul file system. Individuare il file build.prop (c’è anche un file denominato build.prop.bak, ma non serve in questo caso), aprirlo e il dispositivo chiederà quale editor si desidera utilizzare per visualizzarlo e modificarlo (si può utilizzare l’Editor di ES Note).

Una volta in build.prop è possibile modificare le seguenti cose:

–          modificare la versione di Android individuando ro.build.version.release= e cambiando la versione corrente della build.

–          Modificare il modello individuando ro.product.model= e cambiando il numero del modello

–          Cambiare il tipo di prodotto individuando ro.product.brand= (in questo caso, il nome deve essere scritto tutto in minuscolo).

Fatto ciò, premere menu e poi salvare. Una volta riavviato il dispositivo, andare su Impostazioni > Info sul telefono e si avrà la conferma delle modifiche!
Al posto di questa procedura è anche possibile utilizzare una speciale app.

Per controllare se la modifica ha funzionato, cliccare sul menu hamburger durante la riproduzione di un video e cliccare sull’icona a forma di ingranaggio.

Se non si ha bisogno di visualizzare video a 1080p (si potrebbe anche non notare la differenza) o se non siete si vuole/può eseguire il root del telefono, suggeriamo semplicemente di attendere che Google renda disponibile tale funzione per il dispositivo. Sembra che sia solo una questione di tempo per un lancio più ampio.

Add Comment