Aumentare memoria Android, ecco un ottimo servizio per farlo

Aumentare memoria Android

Nella guida odierna, come anticipato dal titolo stesso, vedremo un ottimo servizio che vi permetterà di aumentare memoria Android in semplici e rapidi passaggi. Logicamente, come riportiamo in ogni tutorial, per qualunque problema siamo qui per aiutarvi….

Aumentare memoria Android, ecco un ottimo servizio per farlo in maniera facile e veloce!

Una delle primissime cose che si guarda quando si procede all’acquisto di un nuovo smartphone caratterizzato dal robottino verde di Google è senza dubbio lo storage presente. Diverse persone scelgono per un motivo o l’altro di acquistare prodotti con tantissima archiviazione, altri invece di risparmiare qualcosa e affidarsi ai tantissimi servizi Cloud che possono essere gestiti in tutta tranquillità sia da Computer che direttamente da telefono Android.

La domanda che ora vi poniamo è questa: cosa risulta essere alla fin dei conti un’app cloud per Android? Per chi eventualmente fino a questo momento non ne avesse mai sentito parlare i servizi Cloud possono essere benissimo definiti come un vero e proprio hard disk virtuale che fanno del web il loro punto di forza dove si può archiviare tutto e di più.

Oggi come sicuramente avrete già intuito siamo qui per proporvi quello che a nostro modo di vedere è il miglior servizio icloud in circolazione secondo noi gestibile sia da smartphone Android che da computer.

Avete mai sentito parlare di Dropbox? Siamo davanti ad uno dei più popolari e utilizzati servizi Cloud, e dispone sopratutto di due diverse tipologie di versioni:

  • Versione gratuita: disponibilità di soli 2GB di archiviazione con possibilità di espandere il tutto colleganto un computer o invitando amici a registrarsi al servizio;
  • Versione a pagamento: 1000GB a 99 euro annui oppure 9.99 da pagare ogni mese.

Qualsiasi tipologia di file decidiate di salvare su Dropbox, essa sarà in ogni istante accessibile da tutti quanti i dispositivi sui quali scaricherete Dropbox o semplicemente facendo l’accesso da browser.

Le novità non sono terminate, Dropbox tra l’altro vanta delle funzionalità per collaborare con altre persone tra le quali spiccano:

  • scanner per documenti per convertire ricevute, lavagne e note in file PDF;
  • cartelle condivise;
  • accesso diretto offline dei documenti scaricati dal Cloud;
  • condivisione dei file semplificata;
  • grande possibilità di commentare i file per condividere i feedback;
  • grande possibilità di sincronizzazione, condivisione e modifica dei file Word, Excel e PowerPoint.

Quanti di voi hanno già avuto modo di provare Dropbox? Siete rimasti soddisfatti? Ogni vostra impressione è ben accetta qui sotto dove è presente il box dei commenti.

Che ne pensi?