Am i going down, avete davvero paura di precipitare?

n-PLANE-PHONE-large570

Ci sono tante persone che hanno letteralmente il terrore di prendere un aereo: spesso, è sufficiente affrontare la propria paura, magari prenderlo per la prima volta per fare in modo che tutto questo timore svanisca oppure si affievolisca un po’.

Altre volte, però, la paura dell’aereo è tale che non c’è alcun rimedio.

Proprio per questa ragione, la tecnologia potrebbe correre in aiuto: si tratta di una nuova applicazione che è stata lanciata da poco che, in poche parole, calcola il rischio che si possano verificare degli incidenti aerei.

L’app in questione prende il nome di Am i going down e il suo funzionamento è privo di alcuna difficoltà: infatti, gli utenti devono solamente inserire all’interno dell’apposito spazio il nome dell’aeroporto e sia l’orario di partenza che quello di arrivo, senza dimenticare anche l’aereo.

L’app Am i going down si caratterizza per calcolare il rischio di incidenti aerei sfruttando le informazioni inserite dagli utenti, ma sopratutto basando la sua funzione su dati e statistiche degli incidenti presenti all’interno del Bureau of Aircraft Accidents Archives, tenuti dalla International Civil Aviation Organization e dalla United States National Transportation Safety Board.

L’app Am i going down, quindi, va a calcolare la percentuale di rischio che si riferisce a ben dieci milionidi voli di linea.

Quindi, giusto per fare un esempio, se una persona prende ogni giorno la tratta Francoforte – New York, utilizzando un Airbus A380, il primo incidente dovrebbe verificarsi tra qualcosa come 18512 anni.

Dando un’occhiata ai dati proposti da quest’app, per ora disponibile solo su iTunes, la paura di volare potrebbe anche andarsene.

[ezreview]

icon
Am I Going Down? Fear of Flying AppVanilla Pixel LtdViaggi2,99 €Scarica da iTunes

Add Comment