Come fare belle foto con la modalità manuale

Smartphone_KameraIl mondo della fotografia affascina milioni di persone e che sia per un semplice bisogno di apparire o per vera e propria passione, internet è sempre più pieno di foto più o meno belle. Grazie alle nuove tecnologie gli appassionati amatoriali della fotografia possono scattare fotografie di qualità anche senza l’utilizzo di fotocamere professionali e costose, utilizzando il proprio smartphone. Sì perché gli smartphone, se di un certo livello e con l’app per fotocamera giusta, possono scattare foto perfette grazie alla modalità manuale. Ecco allora qualche consiglio su come fare belle foto con la modalità manuale.

Come fare belle foto con la modalità manuale usando una buona app fotocamera

La prima cosa per fare belle foto con la modalità manuale è quella di scegliere una buona app fotocamera per lo smartphone. Forse non tutti sanno che oltre a poter usare il software del produttore dello smartphone, per la fotocamera si possono scaricare anche applicazioni di terzi e ce ne sono molte che offrono funzionalità aggiuntive che possono trasformare lo smartphone in una vera e propria fotocamera professionale. Per un discorso più approfondito sull’argomento, vi rimando al nostro articolo sulle migliori app fotocamera in circolazione.

Come fare belle foto con la modalità manuale regolando l’angolazione

Un’altra cosa da considerare per fare belle foto con la modalità manuale è l’angolazione. Prima di scattare una foto è bene pensare all’angolazione che si vuole usare e in questo passaggio può essere utile utilizzare la griglia, attivabile nelle impostazioni di tutte le fotocamere, grazie alla quale potrete scattare con precisione. Con la griglia avrete linee orizzontali che vi aiuteranno ad incorniciare l’orizzonte, ma anche strade, montagne, tavoli e così via, mentre le linee verticali sono utili per allineare palazzi, persone e oggetti vari. Nell’incorniciare è importante rispettare la “regola dei due terzi”, secondo la quale il soggetto della fotografia dovrebbe essere posizionato lungo una delle intersezioni o delle linee della griglia. Questo significa che il soggetto non andrebbe centrato, in modo da creare maggiore tensione e interesse.

Come fare belle foto con la modalità manuale usando l’HDR

L’HDR è una funzione delle fotocamere che serve a compensare le differenze tra la luce ed il contrasto, oltre a modificare il livello dell’intensità dei colori. L’HDR è consigliato in tutti quei casi in cui il soggetto della foto è retroilluminato. Non tutti ritengono che l’uso dell’HDR serva a fare belle foto con la modalità manuale, e sostanzialmente dipende anche dal gusto personale. Si provi ad esempio a scattare due foto, una con HDR e l’altra senza, e si verifichino le differenze. Alcuni preferiscono utilizzare software per la modifica delle foto piuttosto che attivare la funzione, ad ognuno il suo.

Come fare belle foto con la modalità manuale modificando l’ISO

L’ISO controlla i livelli di esposizione, quindi modificandolo si possono migliorare le foto che si scattano soprattutto in ambienti molto scuri o molto chiari. La cosa importante per fare belle foto con la modalità manuale, bisogna regolarsi in base all’ambiente e al soggetto. Se si sceglie un ISO elevato in un luogo luminoso, l’immagine sarà sovraesposta e quindi rovinata. Un ISO più alto significa che servirà una velocità dell’otturatore più lenta e sarà quindi più facile scattare foto di oggetti in movimento. Con un ISO più basso, invece, si avrà una qualità migliore dell’immagine, perché ci sarà meno rumore nella foto.

Come fare belle foto con la modalità manuale limitando l’uso del flash

Per fare belle foto con la modalità manuale è consigliato usare il flash solo se urgente. L’obiettivo del flash non è di illuminare interamente i luoghi bui, ma è una sorta di HDR alternativo. Se si sta scattando una foto dove lo sfondo è illuminato e il soggetto è buio, il flash potrà bilanciare i due

Add Comment