Bloccare il tracciamento online con Privacy Badger per Firefox e Chrome

privacy badger

Il tracciamento degli utenti è essenziale per il marketing online, al giorno d’oggi. Questo tipo di rilevamento avviene su Internet in molte forme, dai cookie di terze parti impostati mediante annunci pubblicitari e script di monitoraggio ai pulsanti social e sofisticati sistemi di monitoraggio multimediale tramite i cookie Flash, impronte digitali e altri mezzi.

La buona notizia è che molti dei differenti metodi di rilevamento nei browser web sono relativamente facili da bloccare. Questo è particolarmente vero per i metodi di monitoraggio di terze parti, ovvero tutto ciò che viene caricato da altri siti e server web quando si visita un certo dominio.

L’estensione per browser chiamata Privacy Badger è stata progettata per analizzare i siti web che si visitano nel browser e quindi rilevare e bloccare i contenuti che tracciano gli utenti in “maniera discutibile e non consensuale”.

L’estensione aggiunge un’icona nel browser sulla quale fare clic per visualizzare tutti gli URL e script di tracciamento rilevati. Per ogni url o script sono offerte tre opzioni selezionabili nell’interfaccia:

  • Consenti esecuzione dello script.
  • Blocca i cookie impostati dallo script ma consenti l’esecuzione.
  • Blocca lo script così che non possa impostare i cookie.

Privacy Badger bloccherà automaticamente gli script che sembrano tenere traccia senza chiedere il permesso, per esempio utilizzando i cookie con identificatori univoci. Se uno script identificato in questo modo viene utilizzato per alcune funzionalità del sito, ad esempio la visualizzazione di una mappa o un font, allora solo i cookie saranno bloccati mentre lo script potrà continuare a funzionare.

Sebbene l’estensione funzioni automaticamente, è possibile apportare modifiche a ciò che è consentito eseguire e ciò che viene bloccato manualmente. Questi cambiamenti sono ricordati, affinché lo script o il dominio venga gestito allo stesso modo durante le visite successive e sugli altri domini su cui sia presente.

La pagina viene ricaricata automaticamente quando si apporta una modifica alla configurazione.

Si noti che la release alpha di Privacy Badger si concentra esclusivamente sul rilevamento del tracciamento da terze parti. Si può utilizzare per bloccare alcuni rilevamenti integrati nel sito, per esempio se uno script viene caricato da un sottodominio, ma ciò non è solitamente possibile bloccare per tutti i siti.

Privacy Badger non mostra tutti i domini di terze parti a cui un sito Web si connette durante il caricamento. Solo coloro che sono identificati come ‘tracker’ vengono visualizzati, così che sia possibile bloccarli o consentire la loro esecuzione dall’interfaccia. Certo, questo è un limite, soprattutto se si è abituati a lavorare con NoScript che dà il controllo completo, ma questo addon è più facile da gestire e mantenere.

Gli sviluppatori prevedono di integrare nuove funzionalità nelle versioni future quindi vale la pensa sicuramente tenere d’occhio questo addon.

Per ulteriori informazioni su Privacy Badger per Firefox e Chrome basta visitare questo sito.

Add Comment