CCleaner per Android controlla l’utilizzo della CPU e della RAM e disinstalla le applicazioni in massa

ccleaner android

CCleaner è una popolare utility desktop che, oltre a fare un sacco di cose diverse, tiene la ‘spazzatura digitale’ fuori dai sistemi Windows e Mac. E’ passato un bel po’ di tempo da quando è stato annunciato il porting dell’applicazione sulla piattaforma Android, ma adesso è finalmente sbarcato nella sua forma beta.

CCleaner per Android offre un sostanzioso insieme di caratteristiche per monitorare l’utilizzo di RAM, CPU e batteria. Secondo l’annuncio ufficiale di Piriform, gli sviluppatori dell’app, CCleaner può pulire accuratamente la cronologia del browser, la cache delle applicazioni, i registri delle chiamate, gli elementi degli Appunti così come disinstallare le app indesiderate con pochi tocchi dello schermo.

L’azienda ha introdotto l’app solo nella sua versione beta per ora; per avere un assaggio delle sue capacità, dunque, è necessario diventare un beta tester, unendosi al gruppo ufficiale su Google+. Il processo è abbastanza semplice, però, basta seguire il link riportato e fare clic su ‘Entra nella community’.

In seguito, è possibile passare alla pagina di CCleaner sul Google Play Store, cliccare ‘Become A Tester‘ e sarà possibile finalmente installare l’app sul proprio dispositivo.

Al momento, l’app include tre principali caratteristiche (o moduli) nel suo arsenale; Cleaner, App Manager e System Info. È possibile passare tra questi moduli tramite il menu di navigazione a sinistra.

Cleaner mostra la quantità totale di spazio su disco a disposizione e due pulsanti nella parte inferiore con etichettata Analyze e Clean. ‘Clean’ non sarà disponibile fino a quando si sarà scelto ‘Analyze’, che scansione lo storage interno del dispositivo al fine di trovare file spazzatura e altri elementi indesiderati rimovibili.

L’analisi del disco generalmente richiede alcuni secondi. Una volta fatto, viene mostrato un elenco di elementi che possono essere immediatamente rimossi, contrassegnandoli e premendo il pulsante ‘Clean’.

Il secondo modulo che CCleaner offre è la schermata System Info, che consente di monitorare le proprietà di sistema del proprio dispositivo in tempo reale. Per esempio, sono mostrate le risorse della CPU utilizzate, così come il totale della RAM, lo storage interno e l’utilizzo della batteria.

Il terzo modulo, soprannominato App Manager, è in realtà un disinstallatore di app che rende più facile rimuovere applicazioni in massa. Ogni elemento nell’elenco è indicato con il suo nome e icona e per disinstallare una o più app, basta effettuare la selezione e premere ‘Uninstall’. Oltre a questo, è anche possibile toccare un’app per visualizzare ulteriori informazioni su di essa, come il suo utilizzo di memoria.

Piriform ha dichiarato di essere già al lavoro su funzioni aggiuntive, tra cui la gestione dei processi, la pulizia della RAM e delle cartelle personalizzata, etc , e di poterle presentare tra poche settimane. Ma anche nella sua forma attuale, CCleaner per Android è abbastanza efficace per eseguire una rapida pulizia del proprio telefono Android.

Add Comment