Chrome, la versione 35 porta Ok Google su desktop

Chrome, la versione 35 porta Ok Google su desktop

L’aggiornamento alla versione 35 per la stable relase di Google Chrome che è stato rilasciato nel corso degli ultimi giorni ha introdotto diverse ed interessanti novità nel browser web del colosso delle ricerche in rete.

Tra le varie novità introdotte non manca la possibilità di interagire con il computer attraverso il comando vocale Ok Gooogle al pari di quanto è già possibile fare su smartphone e tablet Android. Alla base di tutto c’è, naturalmente, la tecnologia Google Now.

La nuova feature, è però opportuno specificarlo, per il momento risulta disponibile solo e soltanto per gli Stati Uniti e per chi ha impostato l’inglese come lingua predefinita. Chiaramente è previsto il supporto per altre lingue ma allo stato attuale delle cose non è stato ancora possibile sapere quando verrà introdotto.

Per poter usufruire della nuova funzione ovviamente è necessario disporre di un microfono, sia integrato sia connesso tramite cavo alla scheda audio.

Le azioni che è possibile eseguire attraverso la propria voce sono diverse come ad esempio una ricerca (“Ok Google, quante once ci sono in una tazza?”), l’impostazione del timer (“Ok Google, imposta un timer fra 5 minuti”) e la creazione di un promemoria (“Ok Google, ricordami di prendere l’antibiotico alle 5 del pomeriggio”).

Da notare che la funzionalità in questione era già accessibile da febbraio scorso per tutti coloro che avevano scelto di installare ed utilizzare la versione beta di Google Chrome.

È inoltre molto importante sottolinare come la possibilità di fruire del comando vocale Ok Google anche da Chrome vada a configurarsi come un’evidente dimostrazione del fatto che il divario tra mondo mobile e mondo desktop stia diventando ogni giorno più sottile.

Add Comment