I Chromebook potranno caricare le App Android [Finalmente]

chromebook1

Le app Android su Chromebook: sarà vero?

I Chromebook potranno finalmente supportare le app Android: é questa la breaking news che, in queste ore, sta circolando negli ambienti Google, sempre più interessati ad eliminare ogni barriera tra il Chrome OS e i suoi potenziali avversari, anche se si “gioca in casa” trattandosi di Android.

Trapelata da reddit, la notizia potenzialmente sembra tutto fuorchè un fake: la versione 5.1 di Chrome OS dovrebbe riportare, nelle impostazioni, una casella di controllo, dalla quale si evince la possibilità di poter selezionale la possibilità di far girare app Android. Per dovere di cronaca, è doveroso ribadire che tale funzionalità é stata resa disponibile solo sul Developer Channel di Chrome OS, e che, al momento, il numero di app effettivamente utilizzabili sia molto basso.

sezione dello screenshot proposto su reddit

sezione dello screenshot proposto su reddit

Le app Android su Chrome OS: le possibilità infinite

Dati alla mano, i Chrome OS, specie in Italia, non hanno mai convinto molto: si sono imposti in ambienti più ristretti, come quello studentesco, per le features offerte a fronte di un budget relativamente più appetibile dei normali laptop. Sono spesso rimasti ai margini della grande distribuzione e dei famosi “volantini” proposti dalle grandi catene. Tuttavia, una mossa del genere, quella di poter usare Applicazioni Android senza bisogno di alcun emulatore, potrebbe creare le condizioni ideali per un incremento di vendite decisamente interessante. Il Play Store è più versatile e funzionale, contiene un numero decisamente alto di app disponibili, offre assistenza e pagamenti in molti più Paesi.

Google avrebbe inoltre la possibilità di espandere il proprio mercato grazie ai nuovi utenti collegati al Play Store. Si attendono dunque notizie più precise il prossimo mese, nella I/O Conference 2016, con le ultime novità direttamente dagli addetti ai lavori di Mountain View.

Leggi anche: risparmiare batteria del Chromebook e abilitare la modalità sviluppatore.

 

 

Add Comment