Cityteller, la guida turistica che racconta la penisola italiana

Pisa-Piazza-Duomo_-_Il-battistero-e-la-torre_01

A volte si può sfruttare la letteratura come sistema per guidare un vero e proprio viaggio oppure per andare alla scoperta di alcune città.

Senza ombra di dubbio, si tratta di un progetto piuttosto ambizioso: l’applicazione di cui stiamo parlando prende il nome di Cityteller ed è stata creata con l’intento di raccontare svariati luoghi medianti le citazioni dei libri.

Il risultato garantito da Cityteller non è altro che una combinazione tra Google Maps e Lonely Planet, con un tocco di Foursquare; quest’applicazione è stata messa a disposizione sia per dispositivi Android che iOS.

L’app Cityteller si può certamente pensare come una sorta di mappa geo-emozionale, che va ad individuare la posizione dell’utente e poi mette a disposizione delle pagine ambientate dai grandi autori in riferimento alla collocazione trovata: in poche parole, si tratta di una sorta di guida turistica davvero molto particolare.

Questo progetto è stato realizzato grazie soprattutto per via del grande impegno di Fabrizio Parodi e Lorena Petriccione di StudioAnd, ovvero un’azienda di comunicazione digitale che ha due sedi, una a Torino ed una a Bergamo.

L’idea che sta alla base dell’applicazione Cityteller è arrivata nel corso di un viaggio a New York, in cui si è avuta l’illuminazione di creare una guida turistica alternativa realizzata dagli utenti, puntando tutto sul racconto di tutte le diverse città mediante i libri.

L’app individua la posizione mediante lo smartphone dell’utente e, di conseguenza, va a visualizzare sulla mappa, sfruttando dei marker, le citazioni letterarie che si riferiscono a quel particolare luogo: la principale novità è l’effettivo contributo dato dagli utenti (che hanno la possibilità di inserire le citazioni desiderate) e dalla condivisione sui social.

[ezreview]

icon
cityteller. racconta le città attraverso i tuoi libriAND s.a.s. di Lombardo Davide & C.ViaggiGratisScarica da iTunes

 

 

Add Comment