Come abilitare i plugin in Safari

Come abilitare i plugin in Safari

Abilitare i plugin in Safari è un’operazione che può tornare molto utile nel caso in cui avviando il browser web vengano trovate disattivate tutte o alcune delle estensioni che precedentemente erano state installate.

Abilitare i plugin in Safari è una procedura molto semplice e che può essere effettuata sia su Windows sia su Mac in men che non si dica da chiunque.

Nel caso in cui si desideri abilitare i plugin in Safari su Windows la prima cosa da fare consiste nell’avviare il browser web, nel cliccare sull’icona dell’ingranaggio posta nella parte in alto a destra della finestra visualizzata e nel selezionare la voce Preferenze dal menu che appare. Dalla finestra che a questo punto andrà ad aprirsi dovrà essere selezionata la scheda Estensioni e dovrà essere spostata la levetta posta in alto a destra sulla voce Attive.

Nel caso in cui si desideri abilitare i plugin in Safari su Mac il procedimento risulta leggermente differente rispetto a quello che è necessario effettuare su Windows ma comunque abbastanza semplice. Per abilitare i plugin in Safari su Mac basta infatti avviare il browser web, selezionare la voce Preferenze dal menu Safari e nella finestra che si apre spostare sulla voce Attive la levetta posta nella parte in alto a destra nella scheda Estensioni.

Una volta effettuate queste operazioni, sia su Windows sia su Mac, sarà possibile installare le estensioni presenti sul sito web ufficiale di Safari ed anche quelle disponibili online gestendole poi dalla scheda Estensioni di Safari.

Da notare che per quanto riguarda Safari in versione mobile, ovvero quella presente su iPhone e su iPad, purtroppo non è possibile abilitare plugin a meno che non sia stato effettuato il Jailbreak del dispositivo.

Add Comment