Come effettuare il Root sul Nexus 5: la guida completa

Nexus 5 Root

Abbiamo già parlato delle potenzialità del Nexus 5, e di come possiamo naturalmente sbloccare il Bootloader, ovvero l’intera funzione che svolge il caricamento del sistema operativo e dei programmi allegati. Ma c’è qualcosa che ancora non torna: come possiamo effettuare il Root del dispositivo? E’ ancora qualcosa che in effetti manca, ma noi possiamo darvi certamente una mano. Ecco come effettuare il Root.

Per prima cosa dobbiamo naturalmente avere il Bootloader già sbloccato e gli strumenti ADB sotto mano. Come già sapere sbloccare il Bootloader causerà la pulizia di tutti i vostri dati, perciò consultate la precedente guida e fate attenzione. L’operazione di per sé non è nemmeno esente da altri rischi.

Effettuare questo Root non sarà una passeggiata, dato che dobbiamo passare per metodi più aggressivi. Per prima cosa scarichiamo il Recovery TWRP. Rinominiamo il file recovery.img. Posizionate questo file nella cartella di ADB (dove potete trovare il file di partenza e il Fastboot). Adesso dovete avviare il cellulare in Bootloader, tenendo premuto il tasto accensione ed il tasto volume giù.  Connettete il cellulare al vostro PC. Dato che avete già sbloccato il bootloader il comando che dovete dare è fastboot flash recovery recovery.img. Questo scriverà il file immagine nel vostro cellulare. Finita l’operazione, staccate il cavo. Adesso selezionate “Recovery” sul vostro cellulare usando i tasti volume e premete il tasto d’accensione per attivarlo. Adesso spostate lo slider che apparirà per rendere TWRP il recovery di default.

Selezionate Reboot > System. Non date il permesso a TWRP di effettuare il Root del vostro Nexus 5, questo causerà problemi! Adesso dovete scaricare il nuovo Kernel e SuperSU. Preferibilmente fatelo con il cellulare stesso, così da averli già dentro. Adesso riportate il vostro cellulare nel Bootloader, entrate in TWRP, premete su “install” e cercate i file che avete scaricato (probabilmente in Download). Premete sul Kernel e fatelo installare. Fate la stessa cosa per SuperSU. Fatto tutto, fate su Reboot System e controllate se siete Rootati con Root Checker.

Add Comment