Riavere il tasto Start con StartIsBack

promo1La scorsa estate non tutti hanno deciso di aggiornare a Windows 10, chi perché ha deciso di attendere che il nuovo sistema operativo di Microsoft fosse stabile, chi perché non aveva intenzione di abbandonare la sua versione. Windows 8 e 8.1, i predecessori di Windows 10, sono stati a lungo criticati negativamente ma anche positivamente ed è forse proprio negli ultimi tempi che sono stati rivalutati dai più. Che le persone fossero fan o meno del modello, comunque, una cosa accomunava tutti: la voglia di riavere il tasto Start. Non che il tasto Start fosse realmente scomparso, semplicemente Microsoft aveva deciso di modificarlo in modo da rendere più efficiente il multitasking e le nuove tecnologie, come gli schermi touch e la ricerca vocale. Qualcosa non dev’essere andato proprio giù però, perché gli sviluppatori hanno fatto marcia indietro e in Windows 10 è tornato il tasto Start. Ma come fare a riavere il tasto Start se si possiede Windows 8/8.1?

Come riavere il tasto Start se si possiede Windows 8/8.1 con StartIsBack

Per chi vuole riavere il tasto Start, se si possiede Windows 8/8.1 è possibile scaricare il programma StartIsBack. StartIsBack è un ottimo programma che ripristina una funziuone già presente in Windows 8/8.1 ma che è nascosta e proprio per questo motivo non rallenta il computer come altri programmi simili. Il programma consente un’ottima personalizzazione dell’interfaccia e con esso si potrà decidere in che modo strutturare il menu Start. Non viene neanche sottovalutato l’aspetto grafico, con la possibilità di scegliere il tipo di icona Start (StartIsBack presenta gli stili di Windows Vista, 7 e 8, ma anche altri stili completamente diversi), ma anche i modificare l’aspetto della barra di applicazioni, attivare o disabilitare la trasparenza del menu, mostrare i programmi in stile XP e tanto altro. Per riavere il tasto Start si può scaricare StartIsBack in prova gratuita per 30 giorni e se si è soddisfatti, lo si può acquistare per 2,99$.

Add Comment