Come ricaricare il cellulare

Come ricaricare il cellulare

Molte volte navigando sul web ci si imbatte in questa fatidica domanda: come ricaricare il cellulare in maniera corretta? A riguardo ci sono tantissime cose da sapere ma, secondo una nostra opinione personale, per aumentare l’autonomia della batteria basta qualche piccolo accorgimento e il gioco è fatto.

Ottimi consigli su come ricaricare il cellulare

Ad oggi è dimostrato che uno dei problemi principali in ambito smartphone è sicuramente quello legato alla scarsa durata delle batteria, un problema che con il passare del tempo sta coinvolgendo sempre più utenti. Il più delle volte, infatti, la batteria di un telefono ci abbandona nei momenti meno opportuni.

Detto ciò, andiamo a vedere qualche consiglio pratico su come ricaricare il cellulare:

  • Non scaricatelo del tutto: la maggior parte delle volte portare il telefono al 0% o meno del 15% è rischioso, il pericolo si presenta perché se lasciamo una batteria del tutto scarica quest’ultima proseguirà a perdere la carica e ovviamente la tensione se scende spesso sotto una soglia prefissata, andando cosi a morire prima del tempo. Ricaricare da zero il telefono diminuisce parecchio l’efficacia della carica, aumentandone il danneggiamento;
  • Non caricate molto lo smartphone: se è rischioso scaricare completamente la batteria, anche caricarla per troppo tempo non ha particolari benefici. Mai lasciare il proprio telefono in carica più di 6 ore. E’ molto importante che sappiate che una batteria non verrà mai caricata fino alla fine perché il caricabatterie tende a bloccarsi prima facendo scaricare un po’ la batteria per poi successivamente ricaricarla, con scariche meno frequenti del solito. Le batterie in poche parole non vengono caricate di continuo, ma con qualche scarica di qualche decimo di secondo ogni 10 secondi;
  • Caricate presto e parecchie volte: l’ideale per non rovinare la batteria di uno smartphone sarebbe tenere una carica tra il 20% e l’80%. Inoltre, il processo di carica è consigliabile farlo in un luogo non troppo caldo;
  • Mettete in atto in maniera corretta l’inizializzazione della batteria: appena acquistate un telefono o eventualmente acquistate una batteria si trovano cariche parziali e per questo motivo utilizzare il telefono è controproducente, se ne ridurrà vistosamente l’efficacia. L’ideale sarebbe inserirlo all’istante sotto carica, senza accenderlo per almeno 4-5 ore. Quando una batteria è inizializzata in maniera corretta, i valori di essa saranno estremamente precisi. In caso contrario, ci si può ritrovare dal 100% al 70% in pochi secondi. Se dovesse accadervi una cosa del genere, usate fino ad almeno il 10% il telefono, dopodiché spegnetelo e tenetelo sotto carica per una notte circa 7-8 ore: facendo cosi almeno in parte riuscirete a recuperare la carica ottimale. Due massimo tre cicli di ricalibrazione della batteria sono perfetti per rimuovere almeno in via temporanea tale fenomeno.

Che ne pensi?