Come riparare la cache delle icone di Windows

Windows icone

Windows ha un modo particolare per farci navigare all’interno dei nostri file e delle nostre applicazioni: attraverso la visualizzazione di piccole immagini che possiamo riconoscere subito, a volte ci basta anche non leggere il nome del programma o della cartella per riconoscerlo. Queste si chiamano Icone e sono state introdotte da molti anni, con l’arrivo delle prime versioni di Windows. Anche se sono passati molti anni, il nostro sistema operativo deve tener conto delle immagini che vengono usate come icone, ma non le legge continuamente. Le mette infatti in un file speciale per creare la cache delle icone, per fare in modo di non ricaricarle ogni volta. Ricaricare continuamente le icone può infatti mettere a dura prova il nostro PC, mentre con questo unico e compresso file speciale possiamo non sentirne nemmeno il peso.

Tuttavia a volte la cache delle icone può corrompersi e costringe Windows a ricaricare le icone continuamente, impedendo perfino l’avvio di normali programmi. Vediamo cosa possiamo fare perciò per resettare la cache delle icone senza usare programmi esterni.

Iniziamo col dire che da Windows Vista e Seven, troverete la cache delle icone in:

C:\utenti\(nome utente)\Appdata\Local\Iconcache.db

Mentre in 8 e 10 lo troverete in:

C:\utenti\(nome utente)\Appdata\local\Microsoft\Windows\Explorer

Nota: può darsi che queste cartelle siano nascoste. Per abilitare la visualizzazione dei file nascosti dovete dirigervi verso Opzioni cartella, che trovate nel pannello di controllo.

In Windows 8 e 10 la disposizione delle cache è diversa, con una lista che va più o meno così:

iconcache_16.db
iconcache_32.db
iconcache_48.db
iconcache_96.db
iconcache_256.db
iconcache_768.db
iconcache_1280.db
iconcache_1920.db
iconcache_2560.db
iconcache_custom_stream.db
iconcache_exif.db
iconcache_idx.db
iconcache_sr.db
iconcache_wide.db
iconcache_wide_alternate.db

Abbiamo bisogno di eliminare tutti i file Iconcache, ma non possiamo farlo con Explorer avviato. Perciò tenete premuto Shift e cliccate con il tasto destro sulla cartella di Explorer. La scelta apri finestra di comando qui verrà visualizzata.

Aprite il prompt dei comandi. Aprite Gestione Attività con CTRL+SHIFT+ESC e andate in dettagli. Cercate Explorer, cliccate con il destro e quindi termina attività.

Ora tornate al prompt dei comandi e digitate del iconcache*. Questo eliminerà TUTTI i file iconcache. Adesso premete CTRL+ALT+CANC e scegliete di riavviare il PC. Fatto!

Add Comment