Come ripristinare un Backup di Windows 7, 8 e 10

Windows, dall’edizione 7 in poi, può creare delle immagini complete del nostro HDD (da non confondersi con i punti di ripristino) che ci permette di recuperare file, programmi ed altro ancora dal suo interno. Pesanti, ma necessari da avere, questi Backup sono più volte settati in automatico e non richiedono molto del nostro intervento. Altre volte dobbiamo semplicemente dirgli dove bisogna posizionare il Backup. Molti preferiscono evitare questo sistema, prediligendo programmi esterni o salvare i file “a mano” per tenerne cura. Ma in una situazione nel quale dobbiamo ripristinare il nostro Backup fra più pc, di cui quest’ultimo è creato con il tool della Microsoft, come dobbiamo agire?

Per prima cosa è bene dire che ogni Backup è legato al PC “sorgente” che ne fa uso. Ovvero se un Backup è creato in “PC 1”, non possiamo ripristinarlo su “PC 2”. Anche se stiamo usando lo stesso sistema operativo. Infatti al suo interno sono legate delle informazioni base dell’Hardware, e una minima variazione nella composizione fa scattare la sicurezza del sistema operativo. Nonostante però non possiamo usare un backup, possiamo comunque estrarne i contenuti: l’intero file non è fatti che un formato VHD (Virtual Hard Disk) comunemente utilizzato dagli emulatori di sistemi operativi.

Per aprire questo tipo di file possiamo usare parecchi metodi, uno dei più utilizzati è usare 7-Zip (che possiamo scaricare qui)  il quale può montare il file e farcelo esplorare. Possiamo anche usare VHD Attach per uno scopo ancora più diretto, scaricandolo da qui.

In che altri modi possiamo ripristinare un backup sul nostro Computer? Possiamo anche accedere alle opzioni d’avvio avanzate di Windows 8 e 10, tenendo premuto Shift quando clicchiamo su Riavvia. Questo ci porterà direttamente al menù d’avvio avanzato una volta che il sistema operativo si sarà riavviato, con il quale possiamo dirigere un po’ di tutto, compreso il ripristino del famigerato Backup.

Add Comment