Configurare un router Netgear in pochi minuti

NETGEAR-Outs-Firmware-1-0-0-32-for-Its-JR6150-and-R6050-Routers-466054-2Il settaggio di un router è sempre un momento odiato da tutti, un po’ perché è un’operazione ostica a chi non è ben informato in materia, un po’ perché spesso i modem sono privi di istruzioni chiare e spesso si riscontrano problemi. Oggi vediamo come configurare un router Netgear, che sono alcuni tra i più diffusi in Italia. Le operazioni sono piuttosto semplici e seguendo le istruzioni si potrà impostare una connessione, aprire le porte per i programmi p2p come uTorrent ed inserire una password per la sicurezza della rete.

Configurare un router Netgear in modo semplice seguendo le indicazioni

Ecco come configurare un router Netgear passo dopo passo:

  • Come prima cosa, andiamo a collegare il router alla corrente ed accenderlo. Dopo aver fatto ciò, colleghiamolo al computer tramite cavo Ethernet. L’ultima operazione di connessione, consiste nel collegare il router Netgear alla linea dell’ADSL, per cui si deve inserire l’apposito cavetto presente vicino la presa telefonica, quello che esce dal filtro ADSL, nella porta adatta del router.
  • Dal computer, bisogna ora aprire il browser – per intenderci, Chrome, Internet Explorer, Firefox ecc – e digitare nella barra degli indirizzi 168.0.1 oppure 192.168.1.1. in questo modo si accederà alla pagina delle impostazioni del router. La pagina richiede il nome admin o utente e la password, che sono indicati solitamente sul router o nel manuale di istruzioni.
  • Arrivati a questo punto, bisogna configurare il router Netgear. Bisogna compilare una serie di campi, come il paese di origine, l’ISP, che altro non è che il gestore che fornisce la connessione, inoltre possono essere richiesti nome e password per accedere a internet. Se non si è a conoscenza di questi dati si può provare a non inserirli oppure contattare l’assistenza clienti del gestore. Successivamente viene chiesto si inserire il nome della connessione, SSID e anche modalità di protezione e password scelta, poi si potrà cliccare su Connettimi a internet o un altro messaggio simile.

Dopo aver configurato un router Netgear, è buona cosa cambiare la password

Abbiamo visto come configurare un router Netgear, dopo aver seguito questi passaggi il computer dovrebbe collegarsi ad internet senza problemi. Tuttavia, per questioni di sicurezza, è preferibile cambiare i dati di accesso forniti dal manuale d’istruzioni, che possono essere hackerati da soggetti terzi che vogliano usare la connessione.

Dal pannello di amministrazione del router a cui si è prima acceduto scrivendo 192.168.0.1. od il suo sostituto, bisogna andare nella sezione Avanzate e poi dalla barra laterale di sinistra andare in Amministrazione e poi Imposta password. Qui bisogna indicare la password, “chiave”, preferita, che sia composta da 2-16 caratteri tra cui lettere maiuscole e minuscole, numeri o caratteri speciali. Dopodiché per il metodo di cifratura scegliere WPA2-PSK, il sistema più aggiornato in materia di sicurezza. Sarà possibile modificare ancora in qualsiasi momento la password e la modalità di cifratura della rete sempliceme3nte entrando nella sezione Base del pannello di amministrazione e selezionando Wireless dalla barra di sinistra.

Un’ultima cosa da vedere in questa guida a come configurare un router Netgear è come eventualmente aprire le porte. Sempre dal pannello di amministrazione bisogna scegliere Configurazione avanzata e poi Inoltro/ attivazione delle porte. Cliccare su Aggiungi servizio personalizzato e compilare il modulo che si apre. Bisognerà inserire i numeri della porta TCP/UDP che si vuole aprire e alla dicitura Indirizzo IP interno andrà inserito l’indirizzo IP  del computer.

Add Comment