Cosa fare se Google Play Store non funziona

google-play

Google Play Store è il negozio virtuale presente nei dispostivi con Sistema Operativo Android, dal quale ogni utente registrato può scaricare infinite applicazioni o contenuti quali ad esempio: libri, video e brani musicali. Di tanto in tanto può capitare che Google Play Store abbia dei crash improvvisi, ovvero dei malfunzionamenti che ne impediscono il download. In questa guida troverete alcuni procedimenti da effettuare per eliminare l’errore e ripristinare Google Play Store.

Svuota la cache

Con cache si intende la memoria temporanea del device nella quale vengono contenuti alcuni dati per velocizzare il caricamento delle pagine. In caso di errore di Google Play Store è possibile che alcuni di questi dati entrino in conflitto con l’applicazione, bisogna dunque procedere con lo svuotare la cache in questo modo:

Impostazioni > Gestione Applicazioni > Tutte > Google Play Store e selezionare la voce Svuota Cache.

Cancellare dati da Google Play Store

Per risolvere il malfunzionamento del negozio virtuale si può procedere anche con la cancellazione dei dati, i quali si sono salvati nel corso del tempo, ripristinando l’applicazione alla condizione iniziale. Il percorso è uguale al precedente:

Impostazioni > Gestione Applicazioni > Tutte > Google Play Store ma nell’ultimo passaggio andrà selezionata la voce Cancella Dati

Disinstallare gli aggiornamenti

Può capitare che il problema sia legato ad un aggiornamento di Google Play Store non andato a buon fine, oppure a causa di un bug. In questo caso per risolvere il problema, sarà sufficiente mantenere la versione iniziale, selezionando la voce Disinstalla aggiornamenti dalla schermata Impostazioni.

Svuota la cache di Google Play Service

Nel proprio dispositivo Android è presente Google Play Service, un’applicazione invisibile ma necessaria per il corretto funzionamento del device, il quale può essere arricchito di nuove funzioni grazie ad essa. Se l’applicazione continua a non funzionare nonostante aver provato le soluzioni precedentemente spiegate, si può ricorrere allo svuotamento della cache di Play Service seguendo il percorso:

Impostazioni > Gestione Applicazioni > Google Play Service e cliccare la voce Svuota Cache

Attivare Download Manager

Il malfunzionamento può essere causato dalla disattivazione di Download Manager, infatti, senza di esso Google Play Store non può funzionare. Bisogna controllare quindi che Download Manager sia attivo:

Impostazioni > Gestione Applicazioni > Tutte > Download Manager e verificare che la voce di riferimento sia Attiva, nel caso in cui sul tasto è presente la voce Disattiva, starà a significare che l’applicazione è già funzionante.

Ricollegare il proprio account Google

Un’altra strada da percorrere per far tornare a funzionare Google Play Store è ricollegare il proprio account di Google. Il percorso inizia sempre da Impostazioni, successivamente Account e poi Google. A questo punto andrà selezionata la voce Rimuovi account e dare conferma, infine andrà riavviato lo smartphone.

Completato il riavvio andrà ricollegato l’account Google in questo modo:

Impostazioni > Account > Aggiungi account > Google

Ripristinare lo smartphone

Se con i procedimenti sino ad ora spiegati il problema non si fosse ancora risolto, non resta far altro che ripristinare lo smartphone, riportandolo alle condizioni di fabbrica. Prime di eseguire il ripristino è bene eseguire un backup dei dati in modo tale che non vengano persi completamente. Attraverso il percorso: Impostazioni > Backup e ripristina i dati (applicazioni, foto, video ecc..) verranno sincronizzati online nel proprio account Google.

Il percorso per effettuare il reset è il seguente: Impostazioni > Backup e ripristino > Ripristina dati di fabbrica. Al termine dell’operazione, alla prima accensione lo smartphone sarà completamente ripulito di tutti i dati, solo a questo punto si potrà ripristinare il buckup.

Che ne pensi?