Come Creare Filtri per Snapchat

Avete già avuto un approccio, spero positivo, con Snapchat? Il nuovo servizio social per dispositivi mobile sta diventando sempre più popolare, specie tra i giovanissimi, per le sue caratteristiche intrinseche di immediatezza e possibilità di riprodurre, con estrema chiarezza, eventi e situazioni. Numeri da record, con oltre 100 milioni di utenti attivi ed un numero sempre crescente di community di ogni tipo.

Gli incredibili numeri di Snbapchat, via Business Insider

Gli incredibili numeri di Snapchat, via Business Insider

Abbiamo già proposto alcuni trucchi per Snapchat in grado di migliorarne l’utilizzo quotidiano. Ma, forse, ciò che ancora non sapete, è che è possibile creare filtri per le community, geolocalizzati o legati ad eventi particolari, con estrema facilità.

Come creare filtri su Snapchat?

Snapchat

Il logo di Snapchat, un fantasmino…

La procedura per poter creare filtri su Snapchat consentendone pubblicamente l’inserimento su foto e video si basa su poche e semplici regole.

  • creare l’immagine da usare come filtro, ottimizzandola con il software a voi più familiare (Photoshop, The Gimp, Pixelmator o altro).
  • E’ necessario che sia delle dimensioni esatte di 1080 pixel di larghezza e 1920 pixel di altezza. Deve essere in formato PNG-24, dotata di un’area di trasparente, ed opportunamente ottimizzata per il web (in proposito i tool precedentemente elencati si rivelano utilissimi).
  • L’immagine non deve contenere loghi, hashtag, marchi registrati o simboli non autorizzati. La dimensione non deve superare i 300KB: non è facile, per Windows in nostro aiuto RIOT – Radical Image Optimization Tool, decisamente potente per la compressione.
  • Una volta ottimizzato il filtro, recatevi su questo link e cliccate su Community (l’altra possibilità è on demand ma è a pagamento e  viene offerta ai brand registrati). In Community

    “Artisti e designer sono invitati a creare e presentare un Geofiltro Community gratuito per la loro  città, università, per un’attrattiva locale o un altro luogo pubblico. Non è autorizzato nessun logo di brand.”

  • Il punto successivo, dopo aver cliccato su Crea Ora, è quello di circostanziare un’area geografica su una cartina, per la quale verrà utilizzato il filtro, e caricare l’immagine fornendo nel contempo dati e informazioni utili.
  • Il team di Snapchat dovrà valutare l’inserimento del filtro e decidere se ritenerlo valido. Non abbiamo notizie, al momento, sui tempi necessari per tale procedura, in quanto il filtro da noi creato è tutt’ora in attesa di moderazione. I più esperti parlano di circa due settimane di attesa.

Per chi volesse approfondire l’argomento, la pagina di riferimento è ovviamente quella dell’assistenza Snapchat che contiene le linee guida del caso. Dunque, perché non provare?

 

Add Comment