Creare siti web responsive con il sistema di gestione contenuti SiteSupra

SiteSupra CMS

I siti web più moderni di questi tempi sono alimentati da Content Management Systems (CMS) come WordPress o Blogger. Questi strumenti CMS sono principalmente basati su applicazioni PHP che sono installate sul server e consentono di accedere a una dashboard e modificare le pagine al volo. L’aumento di design di tipo responsive è dovuta all’incredibile popolarità tra i webmaster, ma personalizzare e programmare tali siti sembra un lavoro complesso, se non gestito da un professionista. Sul lato positivo, vi è stato anche un aumento di semplici servizi CMS nel corso degli ultimi anni che utilizzano solo file di testo normali e modelli preconfezionati per consentire agli utenti di costruire pagine web completamente responsive con pochissimo sforzo. Uno di questi nuovi strumenti CMS online è SiteSupra, che cerca di rendere più facile la creazione di siti responsive dall’aspetto professionale.

SiteSupra ha un sacco di temi incorporati e consente di utilizzarli come fondamenta per il proprio progetto. E anche se la qualità estetica di questi temi non è all’altezza degli standard attuali – i temi sono anche piuttosto limitati – ci sono un paio di gemme su cui lavorare.

Per iniziare con SiteSupra, si deve innanzitutto scegliere un modello di design delle opzioni disponibili. Tutti i temi sono responsive e quindi, qualsiasi di essi si scelga, si riesce a ottenere un risultato soddisfacente sia con la navigazione su desktop che su mobile. Quando si sceglie un tema, SiteSupra dà anche i dettagli specifici su di esso e consente di interagirvi tramite una ‘live demo’.

Dopo aver scelto il modello più adatto al proprio progetto, il passo successivo è registrare un account su SiteSupra. La procedura di iscrizione è piuttosto semplice che richiede solo il nome e cognome, una email e una password.

Dopo aver specificato le credenziali di cui sopra, è il momento di scegliere il titolo del progetto – un nome o un titolo per il sito – così come il sub-dominio che sarà associato con esso. Una volta pronti, fare clic su Send per completare il processo di registrazione.

SiteSupra mostrerà allora la zona dashboard principale da cui è possibile costruire e progettare il sito a piacimento. Sarà visualizzata la mappa del sito come punto di partenza, da cui si potrà accedere a diverse sezioni del sito e apportare le modifiche desiderate di conseguenza. Si possono anche aggiungere nuove pagine, o apportare modifiche a una di quelle esistenti.

SiteSupra è estremamente ricco e configurabile, e consente di utilizzare un’ampia varietà di widget, cursori, gallerie, pulsanti di condivisione social, ecc. per configurare il sito come si vuole. È inoltre possibile personalizzare l’intestazione, il menu di navigazione, la barra laterale e la zona footer secondo il proprio gradimento.

Ogni sezione della pagina Web, indipendentemente da quale area del sito si sta esplorando, è altamente configurabile. Non piace l’immagine d’intestazione? Semplicemente scambiarla con una di propria scelta. Il piè di pagina è troppo sottile? SiteSupra consente di controllarne la larghezza.

Un altro aspetto interessante è l’uso dei ‘segnaposto’, che consente agli utenti di trascinare e rilasciare semplicemente gli elementi richiesti nel segnaposto per farli agganciare immediatamente nella giusta posizione. Inoltre, il CMS consente di fare uso di un sacco di applicazioni di back-office per controllare vari aspetti del sito.

Uno dei fattori cardine che gli utenti prendono in considerazione è la qualità del servizio, per mantenere il loro sito web sempre accessibile ai visitatori. SiteSupra non ha fatto nessun compromesso in questo reparto, ed ogni sito è ospitato su Softlayer, uno dei più grandi e rinomati provider Infrastructure-as-a-Service (IaaS).

E riguardo i prezzi? Beh, SiteSupra attualmente offre tre modelli di sottoscrizione per i propri utenti; Free, Standard (9,99$ al mese) e Business (19,99$ al mese). Gli account gratuiti hanno alcune limitazioni, quali 50 MB di spazio di archiviazione e 500 MB di banda mensile insieme a 10 pagine e 1 utente al massimo. Se si ha bisogno di più spazio, larghezza di banda mensile o altre caratteristiche si può optare per l’account Standard. Invece, gli utenti con molti più visitatori possono optare per il modello Business che offre tutto illimitatatamente.

Per iniziare a costruire il proprio sito web responsive basta visitare allora la pagina ufficiale di SiteSupra.

Add Comment