Come disabilitare la tastiera interna nei Notebook

Qualche volta è necessario usare metodi drastici. Delle volte bisogna letteralmente disabilitare parti del nostro computer portatile per fare in modo di ritrovare un po’ di normale, perfetta vivibilità con quel che facciamo ogni giorno. Questa volta parliamo della tastiera, una delle parti che subiscono un maggior consumo nel nostro PC.

La tastiera ha una durata piuttosto variabile nella vita del nostro Notebook. Può essere di diversa tecnologia, che va dai microtasti alle più semplici e silenziose membrane. Quest’ultime prendono a consumarsi più in fretta e perciò trovarci con tasti che non rispondono più può essere facile se impieghiamo la tastiera in modi pressanti per un paio d’anni. Una delle soluzioni più adatte è comprare una tastiera sostitutiva, o se vogliamo andare in economia comprare invece una USB. Ma può diventare scomodo usare una tastiera usb, se non mettendola sopra la vecchia tastiera.

Alcuni tasti però possono continuare a rispondere, dato che abbiamo la tastiera sopra l’altra. Per chi è più abituato a queste cose, non è difficile staccare la tastiera dall’interno, smontandola…ma alcuni non sanno proprio o non vogliono smontare il portatile in primo luogo. Ed ecco le soluzioni che possiamo darvi in quest’ambito:

Disabilitatela nella BIOS. Alcuni, ma non tutti i portatili permettono di disabilitare la tastiera interna direttamente nella BIOS. Provate ad accedervi con F2, Canc, o la combinazione di tasti adatta. Se la BIOS è basata su UEFI, usate la modalità avanzata di Windows 8.1 per accedervi.

In alternativa potete disabilitare la tastiera all’interno del sistema operativo. Cliccate con il tasto destro su Computer, fate Proprietà, quindi gestione dispositivi. All’interno della lista troverete la scelta “tastiere”. Il nome della tastiera può cambiare di modello in modello, ma se avete sia la vostra USB che quella interna attaccata, ne troverete due. Trovate quella interna, cliccate con il tasto destro e fate “Disabilita”. Altrimenti, disinstallatela. Fate caso però che al riavvio Windows la rivedrà e la reinstallerà.

Add Comment