Dobbiamo proteggere ancora lo schermo del cellulare?

Solitamente quando prendiamo uno Smartphone una delle prima cose che ci sentiamo dire è “Attento allo schermo!”. Generalmente la parte più toccata del nostro cellulare, il display può essere protetto in diversi modi. Ma è una delle protezioni più base e vecchie ancora affidabile? Stiamo parlando delle così chiamate pellicole proteggi schermo.

 

Iniziamo con qualche base: le pellicole proteggi schermo vengono create come soluzione economica ed efficace contro graffi o macchie applicando una pellicola di plastica sopra il display. Non che la cosa sia innecessaria: proteggere il nostro schermo è una delle cose più importanti al giorno d’oggi, specialmente per le sue funzioni da touchscreen. Fatto sta alla fine che applicare uno strato di plastica sul nostro schermo da una sensazione più grossolana e meno fine dell’avere lo schermo scoperto. Inoltre la plastica non è eterna, e tende a sporcarsi ed ingiallirsi con il tempo.

Ma la tecnologia è in fondo andata avanti. Al giorno d’oggi molti smartphone hanno infatti lo schermo protetto dal così nominato Gorilla Glass, un tipo di vetrino che non solo è resistente ai graffi, ma non crea macchie quando usiamo spesso le nostre dita per operare il nostro Smartphone, usando il suo touchscreen. Si parla naturalmente di cellulari di marche solide, come Samsung o  Apple, ma ci sono anche tante altre marche che si stanno interessando alla faccenda. Se il vostro Smartphone non è molto vecchio, è probabile che sia protetto dal Gorilla Glass.

Ma ci sono usi anche per le pellicole. La sabbia può infatti danneggiare il Gorilla Glass, graffiandolo. Stessa cosa se il nostro cellulare ci cade sull’asfalto dal lato dello schermo. Sono queste piccole debolezze del famoso Gorilla Glass che rende evidente ancora l’esistenza della pellicola protettiva, ma ancora non necessariamente vitale per ogni situazione nel quale  vogliamo coinvolgere l’uso del nostro Smartphone.

Add Comment