Drive Mode: lo smarphone diventa il miglior navigatore professionale

Anche se si utilizza il miglior navigatore Android o iOS per smartphone, il vostro dispositivo non può mai essere in alcun modo equiparato ad un vero navigatore, poiché utilizza un sistema operativo appositamente studiato per telefonare, ricevere notifiche e far girare app di ogni tipo.

Oltre ai possibili problemi di durata della batteria, dunque, sono tante le incognite che possono creare difficoltà durante l’uso assiduo di uno smartphone come navigatore, in primis, quello della ricezione di chiamate e notifiche.

In nostro soccorso viene dunque Drive Mode: un’unica app, che si occupa di creare una UI più dinamica per qualsiasi utilizzo, senza dover interrompere la navigazione.

Per meglio comprendere i vantaggi legati all’utilizzo di Drive More per la navigazione, possiamo dare un’occhiata al video correlato:

E’ evidente, dunque, che Drive Mode è in grado di funzionare indipendentemente dal sistema di navigazione utilizzato, migliorando l’utilizzo del dispositivo quando è posto sul cruscotto dell’autovettura. In questo modo, tutti i comandi restano comunque a portata di mano e si evitano distrazioni durante la guida Azzerderei anche nel dire che si possono in un certo senso si prevengono gli incidenti stradali, anche se questa opportunità dipende in primis dal corretto atteggiamento del guidatore nel rispettare il Codice della Strada).

Drive Mode in funzione chiamata

Drive Mode in funzione chiamata

Ricapitolando, Drive Mode per Android si rivela un sistema particolarmente efficiente se avete difficoltà a coniugare l’uso di smartphone “tradizionale” e del navigatore integrato.

Le alternative migliori per usare in maniera sicura il navigatore su smartphone

Oserei dire che attualmente, nonostante nel Play Store vengano proposte app similari, Drive Mode è forse la migliore nel suo genere. La migliore alternativa è forse semplicemente l’uso di Google Now con le indicazioni vocali “Vai a….” con il relativo ascolto dell’itinerario via auricolare. Semplice e ben ottimizzato, con un poco di pratica si riesce a seguire qualsiasi intinerario, anche complesso.

Per i dispositivi Apple, forse la migliore alternativa, al momento, si rivela invece ICarMode, con un funzionamento pressochè analogo.

 

 

Add Comment