Editare e mixare le musiche. Garageband e le app utili

Vi sono molti freeware sulla rete che, prestando sempre attenzione a levare la spunta dalla casella in cui autorizzate a modificare le impostazioni di ricerca, ad accettare programmi pubblicitari e quant’altro, potete scaricare. I malware non sono sempre tesi a rubarvi i dati ma a far scattare quel guadagno automatico alla comparsa prioritaria di messaggi pubblicitari che non riuscirete più a togliere, se non con l’aiuto di un tecnico. Il comune antivirus non li rileva quasi mai. Servono applicativi appositi. Vediamo quelli utili per editare e mixare le musiche. Che cosa si prospetta?

Attese per i programmi di editing audio. A partire da Garageband

Per chi è amante della musica e non vuole solo scaricare le musiche da youtube (l’applicazione indiscutibilmente più utilizzata è Ytd Video Downloader) ma anche modificarle e mixarle ha bisogno di programmi appositi. Garageband è stata la scelta della generazione abituata ai pc ed era una valida alternativa, dato che tale programma, disponibile solo per Apple, è stato appositamente reso compatibile per il Pc, per gli ultimi Windows (anche Xp). Dopo il fallimento di Windows 8 e l’attesa per Windows 9, le nuove promesse di dare luogo ad un sistema operativo che incorpori le funzioni del mobile, senza perdere la classica fisionomia dell’utenza da pc (errore del windows 8 che ha finito coll’essere utilizzato solo con gli schermi touch), non si può che trattenere il fiato. Tra i programmi offerti in dotazione vi sarà anche qualche editing audio che non sia il classico registratore di suoni e che rispecchi la praticità di Windows Movie Maker per i video?

Diventiamo sempre più mobile, anche per le app audio. Windows phone

windowsphone

Con Windows 8 si credeva di cogliere al balzo la nuova utenza mobile, via tablet e smartphone ma, in realtà, così si è perduta l’utenza tradizionale tramite pc, rendendo poco gestibile un sistema operativo adatto solo per fisionomia touch.

Così, si è passati al Windows phone che molti smartphone in entrata sul mercato, a partire da settembre, avranno integrato. I modelli più completi saranno dotati di tutte le app, anche per editing foto, audio e video.

Un esempio? Grande attesa per i primi di settembre per il nuovo Windows phone Lumia 530 con la pratica cover flip multicolorata. Il prezzo è da urlo. Sembra proprio che sul mercato tale prodotto, già prenotabile su Amazon, sarà disponibile a 99 euro.

Add Comment