Come effettuare il backup su Android

AndroidBackupCon gli smartphone che diventano sempre più centrali nella vita di ognuno, l’evenienza che questi possano danneggiarsi diventa un vero incubo: oggigiorno sui telefonini non ci sono più solo numeri di telefono, ma anche applicazioni, fotografie, video, dati importanti. Per fortuna la tecnologia ci viene in soccorso permettendoci di salvare tutti i dati importanti tramite la creazione di un backup, un salvataggio di tutto ciò che è importante. Vediamo allora come effettuare il backup su Android.

Come effettuare il backup su Android tramite Google

I modi per effettuare il backup su Android sono tantissimi, soprattutto grazie ad una serie di applicazioni create appositamente per questo. Prima ancora che scaricare le app, però, bisogna sapere che Google mette a disposizione un metodo per salvare tutti i dati personali collegati all’indirizzo e-mail usato per il proprio smartphone. Tutto quello che occorre fare per effettuare il backup su Android, in questo caso è:

  • Andare nelle Impostazioni e selezionare la voce Backup & ripristino
  • Nella sezione Account Google, pigiare su Backup dei dati personali e verificare che sia attivato; in caso contrario attivare la voce. In questo modo lo smartphone procederà al backup dei dati personali non appena sarà disponibile una connessione Wi-Fi.

Come effettuare il backup su Android tramite Titanium Backup

Il backup di Google, come scritto precedentemente, non salva tutti i file ma solo i dati personali. Per questo motivo può essere utile utilizzare applicazioni scaricabili dal Play Store, il cui unico obiettivo è proprio effettuare il backup su Android. Tra queste app si consiglia innanzitutto Titanium Backup, che però ATTENZIONE richiede i permessi di root.

Titanium Backup è l’app più famosa in tale ambito ed è disponibile sia in versione free, che a pagamento (per 5,99€). Essa copia tutte le applicazioni del telefono ed è in grado anche di ripristinare il telefono. La versione a pagamento offre anche la possibilità di codificare i backup, conservare più versioni della stessa app e offre anche il supporto ai servizi cloud. Usare Titanium per effettuare il backup su Android è piuttosto semplice:

  • Innanzitutto bisogna scaricarla dal Google Play Store e, al momento dell’installazione, concedere i permessi di root. In questo frangente potrebbe essere richiesta anche l’attivazione del debug USB; in tal caso è sufficiente seguire l’avviso per eseguire l’operazione.
  • Ora si può procedere ad effettuare il backup su Android. Per farlo basta pigiare su Azioni in massa, in alto a destra, e poi spuntare l’opzione Backup di tutte le app utente + dati sistema. Se si preferisce invece salvare solo le app o solo i dati di sistema si possono scegliere le alternative corrispondenti.
  • Se invece si vuole ripristinare il telefono usando un backup creato in precedenza, sempre dal menu Azioni di massa bisogna selezionare l’opzione Ripristina tutte le app con dati oppure Ripristina app mancanti + tutti i dati di sistema.

Effettuare il backup su Android tramite Easy Backup & Restore

Per chi volesse un’alternativa a Titanium per effettuare il backup su Android, si consiglia Easy Backup & Restore. L’app, scaricabile gratuitamente dal Play Store, consente di salvare messaggi, calendario, preferiti del browser e tanto altro. Inoltre, Easy Backup & Restore permette di salvare il backup anche su una microSD o su cloud, supportando tutti i servizi disponibili, come Google Drive, Dropbox o OneDrive.

Add Comment