Come emulare la funzionalità Reader di Safari in qualsiasi browser web mobile

readability bookmarklet

La lettura è una delle attività principali associate a internet. Chi voglia leggere sul suo iPhone, iPod touch o iPad è certamente consapevole dell’utilissima funzionalità ‘Reader’ di Safari Mobile che rimuove rapidamente elementi invasivi dalla pagina web attuale, come i menù o la pubblicità, per una lettura più agile e senza distrazioni.

Se si sta cercando un modo per ottenere funzionalità simili su altri browser, per esempio Chrome, o su qualsiasi altra piattaforma mobile oltre a iOS, come Android o Windows Phone, bisogna rivolgersi al pratico bookmarklet ‘Read Now’ di Readibility. Come su Reader di Safari per iOS, esso pulisce le pagine web da ogni tipo di distrazione, fornendo un ambiente più comodo per leggere articoli e post di blog. In questa guida vi mostreremo come farlo funzionare con Chrome per dispositivi mobili.

In primo luogo fuori, avviare il browser web e navigare alla pagina del bookmarklet di Readibility. Qui, vi è il bookmarklet legato all’immagine ‘Read Now’. Ora, se si sta usando un browser desktop, si può semplicemente trascinare il bookmarklet sulla barra dei segnalibri o tra i Preferiti.

Per i browser mobili, occorrerà invece copiare il codice Javascript del bookmarklet e creare manualmente un segnalibro. Se si utilizza Chrome Mobile, come in questo esempio, toccare a lungo l’immagine ‘Read Now’ e selezionare «Copia indirizzo collegamento» nel menu che apparirà. Questo copierà il codice JavaScript negli Appunti.

Per creare un segnalibro con il codice appena copiato, toccare il pulsante Menu seguito dalla iconcina a ‘stella’ in alto a destra. Nella schermata che segue, specificare un nome personalizzato per il segnalibro (per esempio ‘Reader’) e incollare il codice JavaScript nel campo URL. Toccare su ‘Salva’ per memorizzare il bookmarklet appena creato.

Una volta fatto ciò, usare il bookmarklet è semplicissimo. Ogni volta che ci si trova su una pagina web sulla quale si desidera utilizzare il bookmarklet, immettere il nome personalizzato specificato per il segnalibro (‘Reader’, in questo esempio) e premere Invio.

Non è necessario digitare l’intero nome ogni volta; è possibile inserire un paio di lettere e selezionare il segnalibro dai suggerimenti in tempo reale che Chrome mostra sotto la barra degli URL.

Dopo pochi secondi di conversione, il bookmarklet caricherà il sito attualmente visualizzato su Readibility per facilitarne la lettura, e se si è un utente registrato, si potrà pure selezionare ‘Read it Later’ per l’accesso offline in un secondo momento.

Add Comment