Facebook ha eliminato le app Poke e Camera

Facebook ha eliminato le app Poke e Camera

Nel corso degli ultimi giorni il team alle spalle di Facebook ha ben pensato di ridurre il numero delle sue applicazioni disponibili per device mobile eliminando Facebook Poke e Facebook Camera da App Store e da Google Play.

La ragione alla base della decisione presa da Facebook è quasi sicuramente da ricercare nello scarso grado di successo riscosso dalle due app dal momento del loro lancio, avvenuto nel 2012, sino ad oggi.

Facebook Poke è stata infatti annunciata il 21 dicembre 2012 come risposta a Snapchat. L’app permetteva di inviare messaggi, foto e video agli amici fissando una durata massima di visualizzazione. Stando a quanto reso noto l’applicazione è stata sviluppata in soli 12 giorni ed integrava un numero maggiore di funzionalità rispetto a Snapchat ma per varie ragioni è stata trascurata da buona parte degli utenti.

Facebook Camera è stata invece annunciata il 24 maggio del 2012 ed era un’app di qualità migliore rispetto a Facebook Poke poiché consentiva di effettuare l’upload di foto multiple, una funzionalità che all’epoca non era ancora disponibile nell’app principale. Oltre ad offrire la possibilità di condividere foto Camera consentiva la modifica degli scatti e il tagging degli amici.

Considerando che tutte le funzionalità che venvivano offerte dalle due app rimosse sono già presenti sull’app principale di Facebook e su Facebook Messenger è molto improbabile che qualcuno possa sentire la mancanza delle due applicazioni durante i prossimi giorni.

Da notare inoltre che con la rimozione delle app Poke e Camera ora su App Store e su Google Play restano “solo” quattro applicazioni Facebook quali l’app principale ed ufficiale del social network, Facebook Messenger, Facebook Pages Messenger e Facebook Paper.

Add Comment