Facebook e Whatsapp: la FTC potrebbe bloccare l’acquisizione

Facebook e Whatsapp: la FTC potrebbe bloccare l'acquisizione

Alcuni giorni fa Facebook ha messo a segno una delle acquisizioni più importanti e più costose di tutta la storia del mono dell’IT. Il social network più famoso al mondo ha infatti acquisito WhatsApp, la celebre app di instant messagging che allo stato attuale delle cose risulta utilizzata da un enorme numero di utenti.

L’acquisto, che non ha mancato di suscitare svariati dubbi in fatto di privacy e che ha portato molti utenti ad optare per l’utilizzo di app alternative come nel caso di Line e Telegram, potrebbe però non andare in porto.

Alcuni gruppi statunitensi che tutelano la privacy degli utilizzatori hanno infatti contattato personalmente la Federal Trade Commission (FTC) per cercare di bloccare l’acquisizione richiedendo. Nel dettaglio, ad aver fatto richiesta per lo stop dell’acquisizione sono state la Electronic Privacy Information Center e il Center for Digital Democracy chiamando in causa la spinosa questione privacy.

La nostra denuncia chiede alla FTC di indagare se la privacy degli utenti sarà realmente tutelata e, quindi, Facebook non potrà accedere ai dati degli utenti WhatsApp che, secondo molti, è stata la caratteristica che ha reso l’applicazione così attraente agli occhi del social network.

Al momento la FTC non ha ancora risposto e quindi non è ancora ben chiaro come si evolverà effettivamente la situazione.

Tuttavia dopo le proteste in questione Facebook ha provveduto ancora una volta a chiarire la posizione di WhatsApp sottolineando che l’app resterà totalmente indipendente e che la squadra alle spalle della tanto celebre applicazione continuerà a garantire la privacy dei suoi utenti.

Add Comment