Come farci ascoltare dal nostro Smartphone

smart1

I nostri cellulari sono al giorno d’oggi tutti dei piccoli gioielli della tecnologia, anche se possono sembrare parecchio inutili in certe circostanze. Possono però ascoltarci continuamente, ma non stiamo parlando di un pericolo per la privacy: stiamo argomentando di come in effetti alcune funzioni del nostro smartphone sono collegate ad un riconoscimento vocale molto intelligente. Il problema è che però non possono funzionare normalmente sempre in modalità attiva, cosa che alcune persone vogliono.

Di regola la modalità non è attiva 24 ore su 24 per alcune limitazioni tecniche e per l’ovvia causa che il dispositivo può fare a caso cose che non vogliamo. Ma ecco cosa possiamo fare per rimediare, anche in modo parziale?

Su iPhone e iPad…Google c’è arrivato prima, Apple l’ha inserito dopo: questo perché l’iPhone non ha attualmente un chip che possa processare l’audio in bassa frequenza. Tuttavia è possibile abilitare la funzione Hey Siri che possiamo trovare in Impostazioni, Generale ed infine Siri. Hey Siri funziona quando il cellulare è connesso ad una fonte d’energia, e ci permette di attivare Siri dicendo appunto “Hey Siri”. Ricordate di dire subito dopo il comando che desiderate, senza pause.

Su Android in generale…Lollipop e KitKat hanno un supporto attivo per quello che invece si chiama Ok Google. Ammesso che il vostro smartphone possa supportarlo, potete trovare la funzione all’interno dell’App Google, andare in impostazioni, quindi voce ed infine attivate Ok Google. Questa funzione è attiva quando lo schermo è acceso o quando il cellulare è in carica. Potete attivare Ok Google solo per l’app di Google oppure da qualsiasi altro momento, con sempre acceso. Attivando quest’opzione il vostro cellulare sarà sempre capace di ascoltarvi, anche con lo schermo spento.

Sugli altri dispositivi…su Windows è possibile trovare la funzione solo a bordo di Chrome al momento, ma su Windows 10 avremo Cortana. Sui Chromebooks la funzione Ok Google può essere abilitata in modo perenne, basta dare un’occhiata alle impostazioni del vostro dispositivo.

Add Comment