Come forzare l’aggiornamento di Windows 10

1437780613_windows

Microsoft ha finalmente dato il via alla distribuzione del nuovo sistema operativo, ovvero Windows 10.

Quindi, tutti coloro che otterranno l’aggiornamento nelle prossime ore avranno la possibilità di passare da Windows 8.1 a Windows 10, con un netto cambio di tendenza e con uno sguardo verso un’esperienza innovativa.

Il colosso di Redmond ha voluto in ogni istante evidenziare come gli utenti dovranno semplicemente limitarsi ad attendere l’avviso che il download dell’aggiornamento è stato reso disponibile.

Non tutti sanno, però, che esiste anche un’altra possibilità, con cui si può decidere di forzare il passaggio tra i due sistemi operativi, senza dover obbligatoriamente aspettare la consueta notifica che viene inviata da Microsoft.

Per fare tutto ciò, è necessario che il nostro computer abbia già portato a termine il download dei file di installazione del nuovo sistema operativo del colosso di Redmond. Infatti, già da diverse ore, Microsoft ha cominciato a spedire i file di installazione ad un buon numero di utenti che avevano da tempo una prenotazione sulla copia di aggiornamento a Windows 10.

Come fare per verificare la presenza di tali file di installazione?

Anche qui la procedura è semplicissima, dal momento che è sufficiente andare tra i file e le cartelle nascoste di Windows, rendendole attive, cercando la cartella $windows.~BT che di solito è collocata all’interno della directory C:\.  Una volte effettuato il download, tale cartella dovrebbe occupare uno spazio pari a circa 5-6 GB.

Se tale cartella non fosse presente, allora si può sfruttare il prompt dei comandi, inserendo la seguente dicitura: wuauclt.exe /updatenow .

Per ottenere più velocemente l’aggiornamento, dopo aver controllato tale cartella, si dovrà cliccare sull’icona presente in basso a destra del desktop, che già è servita per la prenotazione della copia di Windows 10 e poi semplicemente dare il via all’installazione, che dovrebbe essere completata circa in un’ora.

Add Comment