Come gestire gli account zittiti su Twitter

twitter muting

Se spendete regolarmente il vostro tempo su Twitter, saprete che talvolta i tweet da utenti che non seguite possono comunque apparire nella propria timeline. Questo è il caso quando un messaggio viene retweettato da un utente che si segue oppure quando è promozionale (ovvero commerciale).

Test sulla Velocità Wifi

Una delle opzioni che si hanno per far fronte a questo, oltre a quella di smettere di seguire gli utenti che retweettano i messaggi indesiderati, è quella di escludere determinati utenti su Twitter.

L’opzione Zittisci assicura che i loro tweets non siano più elencati nella timeline. Questo è ottimo, per esempio, se un utente che si segue retweetta frequentemente messaggi da utenti sgraditi o su argomenti poco interessanti.

L’opzione Zittisci, d’altra parte, non blocca i tweet commerciali d’altra parte, e l’unica cosa che si può fare in quel caso è di bloccare l’account invece. Bloccare è più grave di zittire poiché blocca tutti i messaggi, inclusi i messaggi privati e impedisce di essere a propria volta seguiti da quell’account.

Twitter fino ad ora non aveva reso disponibile un’interfaccia centrale per gestire gli account che erano stati disattivati. Poiché non vi era nessuna pagina con elencati tutti gli account zittiti, era un po’ difficile riattivare tali account o eseguire altre azioni come l’unfollow.

Un recente aggiornamento ha integrato una nuova pagina per la gestione degli account disattivati su Twitter che è possibile utilizzare a tale scopo. Si noti però che la nuova pagina elenca solo gli account zittiti e non quelli bloccati.

  1. Caricare direttamente la pagina https://twitter.com/settings/muted o fare clic sull’icona “Impostazioni e Assistenza” in alto a destra, selezionare Impostazioni e poi “Account a cui hai tolto la voce”.
  2. Tutti gli account zittiti sono quindi visualizzati sullo schermo.

Le opzioni a destra di ogni account forniscono i mezzi per riattivare l’account, per visualizzare altre relative opzioni come bloccare o segnalare l’account e anche seguire o smettere di seguire l’account, a seconda del suo stato attuale.

Per quanto riguarda i profili bloccati: non c’è ancora nessuna opzione per visualizzarli su Twitter direttamente. Ci sono siti come Blocked By MeManage Flitter per quello scopo, però sono servizi di terzi non associati con Twitter. Tra l’altro questo può significare che essi sono limitati in termini di chiamate API che possono fare.

Inoltre è consigliato controllare l’informativa sulla privacy e le condizioni d’uso del servizio prima di iniziare a usarlo.

Ulteriori informazioni sulla nuova pagina di gestione degli account zittiti su Twitter sono disponibili sul sito ufficiale del centro assistenza.

Add Comment