Google ha annunciato la chiusura di Orkut

Google ha annunciato la chiusura di Orkut

Anche se per molti il primo social network ad essere lanciato in rete è stato Facebook in realtà ad anticipare la messa online di qualche settimana è stato, a gennaio del 2004, Orkut, un progetto targato Google e realizzato dal team del colosso delle ricerche in rete nel tempo libero.

L’idea alla base della piattaforma è stata fin dall’inizio quella di permettere all’utente di creare un profilo e di arricchirlo con dati personali come le esperienze lavorative e gli interessi per poi condividere immagini, filmati e link con gli altri membri della comunità.

L’evoluzione del web negli anni successivi ha portato Orkut a divenire celebre soprattutto nei paesi sudamericani, in particolare nel territorio brasiliano dove nel 2007 risiedeva oltre il 50% degli iscritti.

Tuttavia nei giorni scorsi Google ha annunciato ufficialmente la chiusura del suo social network.

Dieci anni fa, Orkut ha rappresentato la prima incursione di Google nel mondo dei social network. È stato realizzato come progetto “20% time”, introducendo concetti prima inesistenti come le conversazioni tra i membri delle comunità. Orkut ha contribuito a plasmare la vita online delle persone.

Naturalmente si tratta di una decisione presa al fine di condire maggior spazio a Google+ ed anche in virtù del fatto che quest’ultimo è andato a rimpiazzare in tutto e per tutto gli strumenti messi a disposizione da Orkut.

La chiusura del servizio si concretizzerà il 30 settembre 2014. Chi lo desidera avrà tempo sino a settembre del 2016 per salvare o per eliminare i contenuti pubblicati o per esportare l’archivio degli elementi caricati dai membri di una nuova community mediante il servizio Takeout.

Add Comment