Google Domains, il servizio di Big G per la registrazione dei domini

Google Domains, il servizio di Big G per la registrazione dei domini

Da pochi giorni a questa parte Google ha fatto il suo ingresso nel business legato alla registrazione dei domini. Il colosso delle ricerche in rete ha infatti lanciato il servizio Google Domains.

L’obiettivo è in perfetta linea con quello di altri messi recentemente in campo da Google ovvero la digitalizazione ed il debutto online delle imprese.

Allo stato attuale delle cose Google Domains si trova ancora in fase beta ed è accessibile solo ed esclusivamente tramite invito. Per richiedere un invito è necessario accedere alla pagina di registrazione e fare click sul collegamento I’d like to request an invitation code.

Il nome di un dominio, il tuo indirizzo su Internet, dice molto a proposito di chi sei e di cosa fai. Nuovi domini che terminano con “.guru” e “.photography” possono aiutarti a trovare un indirizzo significativo, che si sappia distinguere sul Web. Ogni dominio include indirizzi email personalizzati e facili da ricordare (ad esempio “tu@latuaazienda.com”), semplici strumenti di gestione e altre utili funzionalità.

Tra le caratteristiche offerte da Google con Domanis è il caso di segnalare:

  • La registrazione privata gratuita che permette di nascondere nome, indirizzo ecc. dalle ricerche Whois senza dover pagare un servizio di terze parti.
  • La ricezione gratuita delle email inviate a qualsiasi indirizzo “posta@tuaazienda.com” nella casella personale Gmail.
  • Il redirect gratuito.
  • Il supporto fino a 100 sottodomini.
  • Il supporto a tutti i nuovi domini di primo livello che debutteranno nei prossimi anni (come “.guru” o “.club”).

Google Domains sarà inoltre uno dei pochi servizi offerti dall’azienda a disporre di un supporto telefonico dedicato. Il servizio permetterà anche di trasferire domini già registrati con altre aziende e verranno messi a disposizione strumenti per la creazione guidata di un sito web in collaborazione con alcuni partner.

Add Comment