Google Duo, l’app che sfida FaceTime e Skype

961204337 Google Duo è l’ultima app rilasciata dal gigante della tecnologia, una nuova app per video chat che funziona esclusivamente sugli smartphone. L’app ha subito ottenuto il favore di esperti e utenti, risultando veloce, facile da usare e priva di tutti gli abbellimenti inutili presenti su app sue rivali, come FaceTime, Messenger e Skype. Google Duo funziona in maniera davvero semplice: si fa un tap sul viso della persona che si vuole chiamare e dopo la risposta dell’altro si può iniziare una videochat a due.

Come funziona Google Duo?

Il funzionamento di Google Duo, come abbiamo già detto, è piuttosto semplice. L’app è disponibile sia per Android che iOs e una volta installata procede alla verifica del numero di telefono tramite invio di un SMS. Non richiede quindi account, iscrizioni o cose del genere: un semplice messaggio automatico e si potrà cominciare immediatamente a videochiamare chiunque abbia l’app tra i propri contatti della rubrica.

L’aspetto negativo della cosa, però, è che per poter effettuare una videochiamata con qualcuno usando Google Duo sarà necessario fornire il proprio numero di telefono, cosa che non sempre si è disposti a fare e su questo Skype o Messenger hanno un grande vantaggio. Inoltre, l’app di Google, non consente di effettuare conferenze, cioè videochat con più persone, cosa invece possibile nella sua app “madre”, Hangout. Una funzionalità davvero ottima assente nelle rivali e che davvero rende Duo interessante è la funzione “Knock knock (toc toc)”: quando si riceve una chiamata, tramite Knock knock è possibile vedere il feed video di chi sta chiamando ancor prima di rispondere. In questo modo è possibile verificare l’identità del chiamante e decidere se accettare o meno la chiamata video.

Perché provare Google Duo?

Quel che rende Google Duo davvero interessante è la qualità delle videochiamate e la velocità dell’applicazione. Rispetto a quanto avviene con altri programmi, con Google Duo la chiamata comincia non appena si effettua lo swipe per rispondere. Inoltre, arrivando da Google, il grande produttore di Android, l’applicazione presenta caratteristiche tecniche notevoli. Ottima la sua capacità di aggiustare la qualità video in base alla qualità della connessione, per non parlare del fatto che la videochiamata non viene interrotta neanche se nel durante si passa da una connessione Wi-Fi ad una connessione dati o viceversa.

Non solo Google Duo, in arrivo anche Allo

Google Duo è la prima delle due app in ambito comunicativo che furono annunciate qualche mese fa da Google. La seconda è Allo, un’app simile a Duo, ma sviluppata esclusivamente per l’invio di messaggi. Molti hanno messo in dubbio l’obiettivo del gigante informatico, non si capisce il perché si sia sentito il bisogno di creare ben due nuove app piuttosto che implementare la già rodata app di messaggistica Hangouts, che comunque non lascia il posto alle nuove generazioni.

Secondo alcuni esperti Google ha deciso di indirizzare Hangouts verso l’uso industriale: l’app sarà ancora disponibile per gli utenti fisici, ma non saranno loro il focus dello sviluppo futuro dell’app. Nel frattempo, Google Duo promette grandi cose, più per Android che per Iphone però. Google, infatti, continua a non avere libero accesso al sistema operativo del melafonino e questo si traduce in una peggiore usabilità di Google Duo. Mentre la qualità della chiamata risulta buona anche su Iphone, su iOs manca la funzione Knock Knock e per rispondere ad una videochiamata è necessario prima sbloccare il display dello smartphone.

E voi? Avete provato o avete intenzione di provare Google Duo? Fateci sapere cosa pensate dell’app.

Google Duo
Google Inc. Comunicazione Free
Download

 

Add Comment