Google Maps è lento? Ecco cosa fare.

googlemaps2

Il nuovo Google Maps è stato reso pubblico da qualche tempo, con delle numerose novità. Una delle più interessanti è la modalità innovativa con la quale è stato introdotto, che aumenta la realistica visione della mappa che stiamo vedendo. Ma alcuni preferiscono ancora la modalità classica. Perché? A parte le persone che vogliono rimanere fedeli, ci sono quelle che hanno difficoltà a navigare nella nuova modalità in modo fluido, riscontrando scatti e blocchi. Ecco qualche consiglio per cercare di eliminare o limitare il problema.

Il rito degli aggiornamenti…aggiornate il browser, la scheda video e i programmi con tanto di estensioni collegate con il browser. Può darsi che uno di questi non sia propriamente ottimizzato o aggiornato per lo scopo.

Provate a navigarci in modalità incognito (chrome)…a volte qualche plugin o estensione rallenta troppo i calcoli, ostacolando così Google Maps dal funzionare al 100%.

Pulite tutta la vostra Cache…fate un ripulizia completa del vostro sistema e magari una deframmentazione rapida. Controllate se il tutto non proviene da qualche file che sta rallentando le scritture su disco.

Provate con un altro Browser….le scelte sono infinite, ma fra Chrome, Firefox, Opera o perfino Internet Explorer troverete un buon candidato alla navigazione nel nuovo Google Maps.

Disabilitate l’accelerazione video…a volte certe operazioni non sono del tutto designate per la nostra composizione CPU/GPU o addirittura per la versione di Browser che abbiamo al momento installata. Per disabilitare l’accelerazione video dobbiamo andare nelle opzioni del Browser e cercare in giro: in Chrome lo trovate in Impostazioni/Impostazioni avanzate. In Firefox sotto un’opzione simile. Basta guardare con calma tutte le scelte che vi vengono date nelle opzioni.

Il problema non viene ancora eliminato? Controllate quanta RAM si prende il vostro Browser: può darsi che avete bisogno di un aumento di memoria. Quando aprite Google Maps premete CTRL+SHIFT+ESC e andate in processi: controllate se la memoria fisica tocca il 100% mentre lo state usando.

Add Comment