Google Now, il supporto multi-lingua slitta

Google Now, il supporto multi-lingua slitta

Durante l’evento Google I/O 2014 tenutosi a San Francisco nei giorni scorsi il gruppo di Mountain View ha annunciato l’imminente arrivo del supporto multi-lingua per il suo assistente virtuale Google Now.

Per chi non lo sapesse il supporto multi-lingua é una funzionalità che permette di effettuare ricerche online e porre delle domande al dispositivo utilizzando semplicemente la propria voce in un massimo di otto lingue differenti.

Il supporto multi-lingua funzionerà nel seguente modo: l’utente potrà scegliere un massimo di sette lingue oltre alla propria (viene indicata di default nel dispositivo) tra quelle disponibili. Ogni volta che verrà attivato Google Now l’utente potrà chiedere qualsiasi cosa o effettuare ricerche utilizzando ad esempio l’italiano, l’inglese, il francese o lo spagnolo ed ottenendo comunque i risultati desiderati.

Stando però a quanto emerso nel corso degli ultimi giorni il lancio del supporto multi-lingua di Google Now é stato rimandato. Ad aver inciso in tal senso pare siano stati alcuni bug emersi durante la fase finale dei test.

Onde evitare problemi il team del colosso delle ricerche in rete ha dunque deciso di posticipare l’esordio di Google Now che ora con molta probabilità avverrà entro la fine dell’estate.

Il supporto multi-lingua è una cosa molto complicata e sono stati riscontrati alcuni bug durante la fase finale dei test. Il team di Google Now vuole correggerli prima di rendere la funzionalità disponibile per tutti.

Ad ogni modo pur rendendo scontenti numerosi utenti scegliendo di rimandare il lancio di Google Now Big G si è però assicurata che il suo assistente vocale sia privo di problemi e di intoppi al momento del rilascio.

Add Comment