Google rimuove la funzionalità di modifica dall’app Google Drive

google drive update

Google ha lanciato due nuove applicazioni Android recentemente chiamate Google Documenti e Fogli Google che sono state una sorpresa per alcuni poiché si sovrapponevano, dal punto di vista delle funzionalità, con l’applicazione Google Drive esistente.

Sebbene entrambe le applicazioni aggiungano nuove funzioni al processo di modifica dei documenti, vale a dire la possibilità di salvare i documenti sul dispositivo per la visualizzazione e modifica offline e la collaborazione in tempo reale tramite il sistema di commenti, la maggior parte delle caratteristiche era condivisa con l’applicazione Google Drive.

Con un altro aggiornamento, questa volta per l’app Google Drive, Google intende correggere questa ripetizione eliminando una delle principali caratteristiche dell’app, ovvero la modifica dei documenti.

Nella versione precedente dell’applicazione Google Drive, infatti, era possibile modificare i documenti, e non solo visualizzarli. Ora invece viene richiesto di installare le applicazioni Google Documenti e Fogli Google per fare la stessa cosa.

Si visualizzerà un promemoria al riguardo al primo avvio della nuova applicazione Google Drive e poi di nuovo quando si aprirà un qualsiasi documento usandola.

Se le due app sono invece già installate sul dispositivo, il documento verrà aperto nell’applicazione corrispondente. Altrimenti, si riceverà una notifica ogni volta.

Il problema principale è che gli utenti possono non rendersi conto della novità finché non avviano Google Drive per la prima volta. Se si ha ricevuto l’aggiornamento durante la notte e si vuole modificare documenti mentre si è in movimento, è necessario installare le app Google Documenti e Fogli Google prima di poterlo fare.

Un altro problema è che si vedrà la pagina intermedia ogni volta che si tenta di visualizzare un’applicazione se non si dispone delle due applicazioni già installate sul dispositivo.

Non sembra esserci a disposizione un’opzione per sbarazzarsi dell’avvertimento permanentemente affinché esso non si presenti più. Se si desidera solo consultare i documenti sul proprio dispositivo, potrebbe non esserci alcun motivo per installare due ulteriori applicazioni, a meno che non si desiderino le funzionalità di visualizzazione offline, nel qual caso è necessario installarle.

Con Google Documenti e Fogli Google installati, l’esperienza è molto simile a quella di prima. L’unica differenza è che i file saranno caricati in un’altra applicazione, ma dal momento il loro aspetto e le funzionalità sono molto simili, questo non dovrebbe essere un grosso problema per la maggior parte degli utenti.

È molto probabile che Google rilascerà presto un’applicazione per le Presentazioni, pure.

Add Comment