Grand Tour Project, scoprite la storia di Ravenna

Piazza-del-Popolo-Ravenna

A volte le idee più semplici nascono da chi certe terre le ha vissute in prima persona e si è affezionato così tanto proprio perché  è legato da un vincolo di sangue.

E’ essenzialmente quanto è accaduto con l’applicazione che è stata sviluppata da Riccardo Santoni, ovvero un ex studente di Ravenna, che ha realizzato un titolo denominato Grand Tour Project, il cui obiettivo è esclusivamente quello di incrementare il turismo italiano dalle sue parti.

L’obiettivo di Santoni, nella realizzazione dell’app Grand Tour Project non è stato altro che quello di mettere a disposizione degli utenti un’app per dispositivi mobili che fosse in grado di geolocalizzarli, in maniera tale da poter fornire tutte le informazioni necessarie alla scoperta di determinati luoghi della città di Ravenna.

Una sorta di itinerario tecnologico che guida l’utente nel posto esatto che si ha intenzione di visitare: quindi, questa applicazione Grand Tour Project si può considerare certamente come una sorta di video guida.

Ecco, quindi, spiegati i motivi per cui è stata realizzata questa interessante applicazione, grazie al lavoro di un team di sviluppo di Rovigo, che offrirà la possibilità ad ogni utente dotato di dispositivo mobile di sfruttare una video guida istruttiva che si riferisce ai principali beni storici presenti nel Ravennate.

Interessante anche sottolineare come questa applicazione che funziona da video guida è pure in grado di proporre i sottotitoli per tutti gli utenti non udenti, senza dimenticare come le varie guide siano state tradotte pure in inglese, francese e tedesco, in modo tale da poter essere usata anche dai turisti stranieri.

Add Comment