HTC punta sugli smartphone economici

HTC punta sugli smartphone economici

Nel corso delle ultime ore HTC ha fatto sapere di essere intenzionata ad immettere sul mercato nuovi modelli di smartphone appartenenti alla fascia media e bassa ed aventi dunque un prezzo compreso tra i 150 e i 300 dollari.

Rispetto a quanto fatto lo scorso anno l’azienda di Taiwan intende quindi proporre un catalogo abbastanza differente concentrandosi in primis sui modelli più economici al fine di spingere il più possibile il proprio business.

A render nota la cosa è stata la stessa HTC nel corso di una recente intervista concessa all’agenzia di stampa Reuters. Durante l’intervista, infatti, il presidente della compagnia Cher Wang ha affermato di non voler più commettere lo stesso errore fatto nel 2013 oramai trascorso.

L’anno scorso ci siamo concentrati solo sul nostro modello di punta. Abbiamo perso un pezzo enorme del mercato mid-tier.

L’obiettivo, però, non è quello di occupare la fascia bassissima del mercato bensì quello di cercare di creare un’offerta di smartphone in grado di accontentare tutti gli utenti compresi coloro i quali desiderano poter risparmiare qualche “spicciolo” ma, al tempo stesso, vogliono avere a propria disposizione un dispositivo con delle buone funzionalità.

L’immissione sul mercato degli smartphone appartenenti alla fascia media e bassa non impedirà comunque alla taiwanese di lanciare anche modelli top di gamma e con prezzi superiori ai 600 dollari.

HTC ha infatti reso noto di essere già impegnata nell’organizzazione di un evento apposito per la presentazione del suo prossimo smartphone di punta, il successore dell’attuale HTC One attualmente conosciuto anche con il nome in codice HTC M8, e che il dispositivo dovrebbe fare la sua comparsa sul mercato a marzo.

Add Comment