iCoyote, l’app che ti segnala autovelox e tutor sulla strada

giovane_alla_guida_di_unauto550

Nel caso in cui ogni giorno dobbiate trascorrere diverse ore alla guida della vostra vettura, affrontando strade e percorsi differenti, allora c’è la possibilità di sfruttare un’app davvero molto interessante.

L’app di cui stiamo parlando ha la particolare capacità di individuare la presenza di tutor, autovelox, ma anche semafori in cui è installata una telecamera, ZTL e tanto altro ancora.

Il titolo a cui facciamo riferimento prende il nome di iCoyote: si tratta di un’applicazione che è in grado di sfruttare anche svariate funzionalità, che possono tornare utilissimi nel momento in cui ci sia il rischio di avere un colpo di sonno (sfruttando una combinazione perfetta tra sistema gps ed accelerometro).

Grazie a iCoyote, quindi, gli utenti non devono fare più attenzione a tutor o autovelox, ma potranno essere sempre informati anche in tempo reale di ogni tipo di pericolo o di situazione particolare che si sta verificando sulla strada.

Il titolo iCoyote mette a disposizione la possibilità di spulciare tutta una serie di dati ed informazioni riguardanti la strada da affrontare: si parte dalla velocità di percorrenza fino ad arrivare al pericolo individuato (con il conseguente limite di velocità che è necessario rispettare), ma anche la previsione di tutte le insidie che potrebbero aspettarci fino a 30 chilometri di distanza.

Tramite un’icona semplice da sfruttare, inoltre, gli utenti hanno l’opportunità di segnalare gli stessi pericoli direttamente con il proprio smartphone.

Grazie agli ultimi aggiornamenti, inoltre, gli utenti hanno a disposizione anche svariati tipi di notifiche e di allerta.

iCoyote non è molto economico, però: infatti, il costo dell’app è pari a 1,79 euro, ma dopo aver sfruttato un mese gratuito, il servizio ha un prezzo mensile pari a 11,49 euro, oppure un costo complessivo pari a 49,99 euro.

[ezreview]

iCoyote : Autovelox Tutor
Coyote System Mappe e navigatori Free
Download

 

2 Comments

  1. anna smith 12/03/2014

Add Comment