iCoyote, l’app si aggiorna con una nuova funzionalità per prevenire i colpi di sonno

Fotolia_25565126_Subscription_Monthly_XL

In base a quanto sostenuto dall’ESRS, pare che circa 1/5 degli incidenti stradali che si verificano sulle strade italiane vengono provocati da un colpo di sonno che colpisce chi è alla guida.

Scendendo un po’ di più nei dettagli, possiamo notare come i morti sono circa 1000 ogni anno per colpa di uno stato di sonnolenza che si verifica durante la guida e altri 120 mila rimangono feriti per lo stesso motivo.

Secondo la ricerca dell’ESRS, pare proprio che l’indice di mortalità si alzi nel corso della fascia oraria che intercorre tra le 20 di sera e le 7 del mattino.

Queste informazioni sono state diffuse da Coyote System, ovvero un marchio francese che ha creato un’applicazione per dispositivi mobili con sistema operativo iOS, Android e Windows Phone, che ha la particolarità di essere in grado di individuare la presenza o meno di autovelox su una strada.

Tra le varie funzionalità che sono state aggiunte ultimamente al dispositivo Il Coyote, nonché all’applicazione ufficiale iCoyote, ne troviamo una che riguarda direttamente la prevenzione nei confronti degli stati di sonnolenza.

Questa particolare funzionalità si sviluppa mediante un algoritmo che viene definito predittivo, dal momento che è in grado di predire un evento, in relazione a tutta una serie di dati ed informazioni raccolti in precedenza.

Per poter sfruttare questo algoritmo in modo efficace vengono presi in considerazione ben quattro aspetti: si tratta della variazione della velocità, della variazione della direzione, dell’orario di guida e della durata del percorso.

Nel caso in cui l’app dovesse riscontrare una variazione tra questi quattro valori, allora fa in modo di avvisare colui che guida nel giro di pochissimi secondi, per consigliargli di fermarsi.

One Response

  1. fabious 19/05/2014

Add Comment